Violenza ostetrica- Una ricerca scoperchia un fenomeno preoccupante: c’è chi decide di non voler più figli

Si chiama violenza ostetrica e in poche trovano la forza di denunciarla.

ArtattooIl 6% delle donne negli ultimi 14 anni, sostiene la ricerca “Le donne e il parto”, realizzata da Doxa su iniziativa dell’Osservatorio sulla violenza ostetrica, dopo le violenze subite in sala parto decidono di non avere altri figli.

Per la prima volta in Italia sono stati diffusi i dati sulla violenza ostetrica. Una questione, fino a pochi anni fa, sconosciuta a molti. Oggi non solo se ne discute, ma ci sono i numeri.

Sono le storie, per anni sottaciute o inascoltate, di un milione di donne che dichiarano di aver subito, negli ultimi 14 anni maltrattamenti, insulti e altri tipi di violenza – anche fisica – mentre stavano per partorire il loro primo bambino.

Un fenomeno di proporzioni enormi Doxa ha documentato, intervistando 5 milioni di donne tra i 18 e i 54 anni, con almeno un figlio.
Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi