Vallerotonda, copiosa perdita d’acqua al centro del paesino. Acea arriva ma non risolve

CASSINO. Se Cassino piange sull’acqua, Vallerotonda neanche se la ride. Nel paimg-20160925-wa0092esino che si alza sulle pendici della Città Martire da quasi una settimana c’è una copiosa perdita di acqua in via Roma a ridosso della centrale piazza Duomo.

A Vallerotonda la gestione della risorsa idrica è Acea già da un pezzo, e secondo delle segnalazioni pervenuteci i tecnici della multinazionale romana sono intervenuti sul posto negli scorsi giorni effettuando degli scavi per capire la natura del problema. E quindi? Niente, gli img-20160925-wa0093operai hanno ricoperto il tutto e sono andati via con l’asfalto che continua a sputare litri e litri di acqua da giorni ormai a una pressione considerevole.

«La perdita l’abbiamo segnalata al comune- dice una donnimmaginekihgbljjbvbhjka del posto- ed effettivamente qualcosa pareva essersi mosso ma non tanto da provocare il risanamento della condotta. Quella perdita rappresenta anche un pericolo per la gente che raggiunge la piazza a piedi perché si rischiano dei ruzzoloni».

Non è il primo zampillìo d’acqua che viene curato con ritardo a Vallerotonda negli ultimi tempi.

Resta da capire chi paghi quelle migliaia di litri scivolate giù dalla discesa della “Porta”. Arriva dunque un monito, non certo positivo, per la novella gestione di Acea che si appresta a prendere possesso anche degli impianti di Cassino.

Speriamo bene.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi