Unicas- “Virale non è banale”. Bufale, fake news, social, viralità e post verità: un fenomeno da non trascurare

Bufale e viralità se ne parla venerdì 20 ottobre, alle 11, presso l’Aula Magna della sede d’Ingegneria dell’università di Cassino e del Lazio Meridionale con “Virale non è banale”.

CASSINO. La nostra vita quotidiana è attraversata da virus comunicativi. Si tratta davvero di qualcosa di virale, ovvero di contenuti comunicativi che si propagano negli spazi del web e dei social media indipendentemente dalla volontà degli utenti propagatori, o piuttosto di fenomeni che nascono da una precisa volontà di condivisione? Queste sono solo alcune delle questioni a cui il convegno intende dare risposta: comprendere le dinamiche della comunicazione nell’era digitale ma anche comprendere come, e quanto, la cosiddetta viralità possa essere interpretata come una nuova forma di messaggio persuasivo.

I contenuti virali, condivisi dal basso e dalla comunità degli utenti, sono considerati più autentici e per questo più credibili. Proprio in questo processo di diffusione dei messaggi – che ha una struttura peer to peer – si annida l’origine di molti fenomeni comunicativi che caratterizzano il web: propagazione di fake news e “bufale” parodie e riletture in chiave ironica; affermarsi della post-verità; improvvisa notorietà ecc.

Le forme di viralità sono ormai diventate oggetto di forte interesse in molti campi di attività: dalla promozione e vendita di prodotti commerciali alla politica, dalla comunicazione sociale delle onlus e delle campagne di sensibilizzazione fino alle comunicazioni istituzionali. Parlare di viralità, inoltre, significa prendere in considerazione i nuovi media digitali – il web e i device portatili – che rappresentano gli strumenti primari della comunicazione nella nostra società.

Osservare i meccanismi di produzione e ricezione della viralità significa dotarsi di un apparato critico in grado di rendere evidenti molti processi socio-culturali, ma anche affinare gli strumenti scientifici dell’osservazione della contemporaneità coinvolgendo diversi ambiti disciplinari, tra cui almeno quelli delle scienze semiotiche e filosofico-linguistiche, l’estetica e la sociologia della cultura, le discipline multimediali e le arti performative.

Sulla base di questi presupposti, il Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università di Cassino e del Lazio Meridionale ha deciso di organizzare una giornata di studi in cui queste diverse prospettive possano confrontarsi.

Programma del convegno

Ore: 11.00
Apertura del convegno
Saluti del Magnifico Rettore dell’Università di Cassino
prof. Giovanni Betta
Saluti del Direttore del Dipartimento di Lettere e Filosofia
prof. Edoardo Crisci
Introduzione ai lavori
Susanna Pasticci (Università di Cassino)
Prima sessione
Presiede: Riccardo Finocchi
Raffella Petrilli (Università della Tuscia)
Biologia del falso
Pietro Montani (Università di Roma “La Sapienza”)
Virus & Munus. Contagio e risorse immunitarie in rete
Carlo Gelosi (Università per stranieri "Dante Alighieri")
Bugie web, quando l'antivirale è culturale

Ore 15.00
Seconda sessione
Presiede: Susanna Pasticci

Paolo Peverini (Università LUISS “Guido Carli”): Storytelling e “viralità”. Forme e pratiche della comunicazione nonArtattoo Cassino convenzionale nella prospettiva semiotica

Marcello Sansone (Università di Cassino) Il marketing virale: forme emergenti di comunicazione dell’impresa moderna

Stefano Traini e Marianna Boero (Università di Teramo)
Sul senso della differenza. Alcune riflessioni a partire dai concetti di viralità e inclusione sociale

Riccardo Finocchi (Università di Cassino/LUMSA):
Identità virale e forme di vita digitali

Presentazione di case studies, a cura dei Laboratori del Corso di laurea magistrale in Comunicazione dell’Università di Cassino Massimo Nese e Michela Paglia.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi