Tra suspense e risate il Cut Cassino chiude la stagione artistica: in scena al Teatro Romano “Un giallo in condominio”

Il Centro Universitario Teatrale di Cassino conclude l’anno accademico con una commedia che si tinge di giallo, un thriller comico scritto e diretto da Giorgio Mennoia che porterà in scena un numeroso cast.

CASSINO. Saranno infatti oltre sessanta gli interpreti che saliranno sul palco del Teatro Romano mercoledì 18 luglio alle ore 20:30. Gli attori e gli allievi del Cut chiuderanno la stagione artistica 2017/2018 con l’intento di regalare risate, divertimento e buona compagnia.

UN GIALLO IN CONDOMINIO – Inserito nella programmazione estiva di Cassino Arte lo spettacolo è una spassosa parodia formato famiglia della classica commedia gialla all’inglese. «L’elemento della suspense è preso in prestito per dar vita a una pièce comica dai ritmi irresistibili e dirompenti – spiega l’autore e regista Giorgio Mennoia – ma non ho voluto rinunciare ai riferimenti e le contaminazioni provenienti dalla farsa, dal varietà e dal cabaret». La scelta del cast così numeroso e variegato ha permesso a tutti gli allievi e gli attori del Cut di far parte dello spettacolo di fine anno accademico: una scelta impegnativa ma fortemente voluta. Sul palco saliranno quindi gli adulti e i bambini che hanno seguito i diversi corsi di recitazione annuali, i ragazzi e gli operatori che si sono impegnati nel corso “disABILITÀ in teatro” da ottobre scorso e alcuni docenti e attori del Cut.

Artattoo

TRAMA – La commedia, ambientata nell’ingresso di un palazzo, prende il via con il ritrovamento di una lettera anonima consegnata al portiere dello stabile. Nella missiva è annunciato un omicidio, quello del marito di una donna da parte del suo amante. Per affrontare e risolvere questo giallo il portiere coinvolge un improbabile e farsesco investigatore privato che indaga tra i vari condomini. La situazione degenera con l’arrivo della polizia.

BAMBINI IN SCENA – Ad inaugurare la serata del 18 luglio saranno proprio i giovanissimi allievi del Cut cui sarà affidato il prologo di “Un giallo in condomino”. Non solo: ci sarà spazio anche per assistere alla proiezione del cortometraggio “Chi la fa l’aspetti” per la regia di Paola Spallino in collaborazione con Emanuele Mattia e Fabiola Forgetta, e Stefano Imperato alle riprese e alla post-produzione. Dopo i corsi annuali di recitazione teatrale e cinematografica a loro dedicati durante l’anno accademico, i piccoli interpreti hanno affrontato il delicato tema del bullismo così tanto vicino alla loro realtà. «Ho cercato di trattare l’argomento in modo giocoso portando sulla pellicola il concetto dell’immedesimazione che nella crescita del bambino risulta fondamentale – racconta la regista Paola Spallino – inoltre i personaggi sono stati modellati su alcune simpatiche caratteristiche della reale personalità dei bambini».

TERRITORIO E TEATRO – Insieme alla farsa dialettale “Aggio passat nu guaio”, andata in scena l’11 luglio, “Un giallo in condominio” rientra nel progetto del Cut di promozione e valorizzazione del turismo e dello sviluppo economico del territorio attraverso spettacoli di teatro comico e popolare, musical e varietà per adulti e ragazzi. «Come lo scorso anno il progetto è stato riconosciuto e premiato dalla Camera di Commercio di Frosinone – ha sottolineato il responsabile organizzativo del Cut Marco Mattei – l’ente ha voluto valorizzare l’idea di promuovere un equilibrio culturale tra spettacolo, turismo e imprenditoria e per questo un nostro ringraziamento speciale va al presidente Pigliacelli e al presidente D’Amico». Si tratta di un progetto molto importante per il Centro Universitario Teatrale di Cassino da sempre fortemente legato al territorio e che verrà portato avanti anche nelle prossime stagioni.

Condividi...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi