Terremoto, arrivati gli aiuti dei cassinati a destinazione. D’Alessandro: «Sosteniamo ricostruzione»

CASSINO. Dopo gli aiuti targati opposizione da parte dell’ex sindaco Giuseppe Golini Petrarcone, arrivano a destinazione anche la solidarietà dal fronte maggioranza. «Il giorno 30.08.2016 il gruppo di Protezione Civile comunale che ha raccolto, presso il Centro operativo comunale di protezione Civile in via Ausonia, aiuti per le popolazioni colpite dal sisma del reatino del 24.08.2016 è partito alla volta del Centro Smistamento Aiuti di Cittareale (RI), a circa 20 km da Amatrice (RI), dove è stato consegnato quanto offerto dalla popolazione del nostro territorio”- è l’affermazione in un comunicato a firma del sindaco di Cassino D’Alessandro.

Carlo Maria D'Alessandro
Carlo Maria D’Alessandro

«La consegna dei beni segue una serie di contatti istituzionali, che sin dal primo giorno dell’evento, ha visto interessato il Coordinamento comunale di Protezione Civile, il Sindaco di Cassino, l’agenzia regionale di Protezione Civile, la Sala Operativa regionale ed i sindaci dei comuni di Amatrice, Accumoli e Cittareale. Al convoglio composto da volontari di Protezione Civile del Gruppo Comunale di Cassino si sono uniti i volontari della Protec Cassino e dell’Associazione ”Il sole splende per tutti”. Giunti a Cittareale i volontari non si sono limitati a consegnare i beni raccolti ma si sono messi a disposizione del personale di Protezione Civile presente sul posto operando spostamenti e sistemazioni dei beni già immagazzinati provvedendo anche al loro carico e trasferimento in altri magazzini già reperiti per le necessità»-dice ancora il sindaco della Città Martire

«Sappiamo bene che quanto fatto è solo l’inizio di un impegno che non si esaurisce oggi e che, come rappresentato ai sindaci di Amatrice, Accumoli e Cittareale, vedrà questa amministrazione e l’intero comune sostenere in tutte le sedi istituzionali ogni azione volta alla normalizzazione e ricostruzione delle zone colpite oltre ad alla disponibilità ad attivare campagne atte a far fronte alle necessità segnalate».

«Voglio ringraziare tutti i volontari che hanno operato presso la sede operativa comunale di Protezione Civile di via Ausonia procedendo secondo le direttive dell’Agenzia Regionale di Protezione Civile e Dipartimento con la convinzione che continueranno a non far mancare la loro presenza e attività e tutti coloro (singoli cittadini o gruppi) che con generosità, indipendentemente dall’essere cittadini di Cassino o di paesi vicini, hanno contribuito alla raccolta de i beni consegnati a Cittareale (RI)»- chiude D’Alessandro.

Cassino ha risposto presente anche questa volta, forse perché ha conosciuto la distruzione, della guerra nel nostro caso. L’unico rammarico aver visto solidarietà marchiate per mittente. Sarebbe stato bello aver visto una spedizione unica da parte della città di Cassino.

Stavolta è andata così, ma dato che l’emergenza non finirà domani, sarebbe bello vedere maggioranza ed opposizione unite nella solidarietà. Siete ancora a tempo.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi