Stasera la finale di Hell’s Kitchen: la cassinate Carlotta Delicato punta Cracco e il titolo

CASSINO. Ad un passo dal cielo. C’è grande attesa a Cassino e nel cassinate per la chiusura della terza stagione hartigans300x250okdi Hell’s Kitchen Italia che vede arrivata fino in fondo anche la pedemontana Carlotta Delicato.

Il cooking show più adrenalinico e spietato sul mondo della ristorazione è pronto a incoronare il suo vincitore con l’ultima puntata che andrà in onda dalle 21.15 sulle frequenze di Sky Uno. Carlotta si è riservata l’accesso alla puntata finale scalando le gerarchie e guadagnando punti puntata dopo puntata agli occhi del “condu-chef” Carlo Cracco che l’ha presa un po’ come la sua pupilla, riuscendo a raffinarne tecnica e forgiarne il carattere. Dopo un inizio dove la timidezza rischiava di riverberarsi sulla capacità d’espressione all’interno del format, Carlotta si è sciolta riuscendo addirittura a far breccia il cuore di 14720393_1129410330427918_8776413733166101544_nCracco non noto alle cronache per i modi affabili e cortesi, bensì per il temperamento e la pressione a cui sottopone i suoi allievi, che poi è la stessa a cui sottopongono i ritmi della cucina.

Solo dopo un’attesa spasmotica stasera sapremo se la nostra Carlotta riuscirà a superare l’agguerrita concorrenza degli altri finalisti Amalia, Guglielmo e Kristian riuscendo ad essere proclamata Executive Chef del ristorante “Il Giardino” del JW Marriott Venice Resort & Spa dell’Isola delle Rose, a Venezia.

La finale si aprirà con una prova che vede i quattro alle prese con la preparazione di finger food per un aperitivo speciale. Il vincitore di questa sfida godrà di un pranzo 3 stelle Michelin, precisamente Da Vittorio a Brusaporto (Bergamo), ristorante della famiglia Cerea.annamariabanner4

Nel servizio del pranzo Cracco affiderà la guida della brigata a turno a ciascuno dei quattro finalisti per vedere come se la cavano al suo posto. Grazie a questa impegnativa prova, lo chef potrà capire chi non ha le caratteristiche per essere un leader e dovrà quindi abbandonare l’avventura di Hell’s Kitchen a pochi passi dal traguardo.
I tre rimasti in gara partiranno poi alla volta dell’Engadina, dove saranno ospiti del luxury hotel Chesa Colani. Lì, godranno di una serata di relax prima di immergersi in un’ultima delicatissima prova: cucinare due piatti classici della cucina internazionale. Ad assaggiare e giudicare le loro creazioni ci saranno, insieme a Cracco, Yuri Carnevali (General Manager del Chesa Colani) e Carlo Montanari (uno dei proprietari della struttura).

Il nostro auspicio e che alla fine di questo girone dell’inferno dantesco, Carlotta ne esca vincitrice: le capacità ha dimostrato di averle.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi