Skate park, in atto la trasformazione in Skate Pork tra immobilismo e inciviltà

CASSINO. Migliaia di euro che stanno appassendo. Sono quelli investiti per la realizzazione dello Skate ParIMG-20160728-WA0013k di Cassino, un’opera inaugurata da scarsi due mesi in pompa magna e che già mostra i segni del tempo. Più che del tempo, mostra i segni dell’inciviltà di chi abbandona rifiuti, scarti di cibo e quant’altro. Già versa in uno stato di semiabbandono la struttura tanto desiderata dagli skaters di Cassino ed non solo, senza che si capisca a chi spettino le competenze della gestione. Si parla si associazioni, regolamenti, IMG-20160728-WA0010comune ma dalle foto si evincono i risultati attuali. Un’opera inaugurata in fretta e furia dall’amministrazione precedente a ridosso delle elezioni e senza che quella attuale intervenga (al momento) per attivare un processo di affidamento, carte alla mano, o che ne acquisisca il potere sulla stessa.

La fotografia più fedele dello stato dell’arte allo Skate Park di Cassino è il pluricelebrato murales dell’artista croato Lonac. Sul muro che riproduce il ragazzo intento a baciare la sua bella, si è delineata una inquietante striscia ambrata innescata dallo scolo delle acque piovane della superstrada sovrastante sul pilone sul qualeIMG-20160728-WA0015 è riprodotto il disegno. Ad addobbare il contesto «Buste e bicchieri di MacDonald ovunque, fazzoletti usati, pacchetti di patatine e bicchieri di plastica riversati in tutta l’area- si legge dalla pagina facebook dello Skate Park che denuncia lo sfacelo in atto- ogni giorno vediamo ragazzini, accompagnati anche da genitori compiaciuti, girare senza alcun rispetto, con biciclette di tipo Graziella e con BMX o Mountainbike, con hardware in ferro e ruote tacchettate. Risultato quarterpipe IMG-20160728-WA0008scheggiato su più parti dovuti a manubri e pedali in ferro. Sono stati addirittura avvistati due ragazzi con Scooter 125cc (vedi i segni degli pneumatici in foto) che si divertivano a fare un sali e scendi sulle strutture».

L’invito, oltre a rispettare lo skate per la destinazione d’uso insieme al mantenimento comportamenti civili, è quello indirizzato all’attuale amministrazione che prenda in mano la situazione affinché lo Skate Park non diventi un ennesimo monumento allo spreco.

Condividi...

Un pensiero riguardo “Skate park, in atto la trasformazione in Skate Pork tra immobilismo e inciviltà

  • 29 Luglio 2016 in 10:09
    Permalink

    Solo una precisazione, le BMX sono adatte a girare in skatepark, un video a caso dal web: httpss://www.youtube.com/watch?v=G_cE52MTqEw

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi