Serie D – Il Cassino supera l’Aprilia, Urbano: “Ho sofferto per le ultime sconfitte”

di Simone Tescione

Cassino grande con la grandi, piccolo con le piccole.

CASSINO. Bisogna cercare di dare un senso a questo finale di campionato e il Cassino ha scelto l’altalena. Al netto dei play off che non garantiscono niente, se non dei costi supplementari, il Cassino è chiamato ad onorare l’ultimo residuo di stagione. Buona la vittoria della truppa di Urbano contro l’Aprilia nel match pasquale disputato ieri prima del contestuale sciogliete le righe da colomba. Per placare i malumori della tifoseria dettati dalla doppia sconfitta con le ultime della classe, ai biancazzurri serviva vincere. Occasione d’oro sfruttata contro l’Aprilia, diretta concorrente per le zone alte e antagonista storica, la quale ha dimostrato di essere squadra solida ma non riuscendo mai, tuttavia, se non in un paio di occasioni, a rendersi pericolosa dalle parte di Teoli il quale ha avuto un esordio tutto sommato tranquillo.

mr-svapo-shop-cassino

Corrado Urbano a fine gara ammetterà di aver sofferto in queste due settimane di digiuno: «Siamo felici di poter festeggiare una Pasqua col morale più alto rispetto alle due settimane precedenti- sono le parole del trainer biancazzurro– questa era una gara difficile soprattutto sotto l’aspetto mentale perché eravamo reduci da due mazzate accusate a livello psicologico, anche io le ho sofferte devo riconoscere. Non mi aspettavo il doppio kappaò. Contro l’Aprilia i ragazzi mi sono piaciuti per l’atteggiamento messo in campo davanti un avversario tutt’altro che abbordabile. Sapevamo di non dover lasciare spazi alle loro ripartenze dove sono molto bravi gli apriliani. Sono soddisfatto perché ci tenevo a riprendere a correre specialmente in casa dove per mesi è stato il nostro autentico fortino».

Andrea Balsamo, vicepresidente del Cassino

Prende parola anche il vicepresidente Andrea Balsamo che dà l’angolazione societaria: «La prestazione e il risultato ottenuto ci confortano dopo due gare che ci avevano fatti rimanere perplessi. Come Cassino giocheremo sempre per vincere, soprattutto per la correttezza del campionato- spiega il vicepresidente allontanando ogni dubbio sul massimo impegno in queste gare rimanenti- Non è assolutamente vero che questa società ha già deciso di voler chiudere il campionato in anticipo, anzi, chiediamo di dare sempre il massimo ai giocatori che poi sono quelli che vanno in campo. I play off? Se arrivano ben vengano, ma non ce ne facciamo un problema».

 

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi