Serie D – Il Cassino inizia forte: Tirelli, Prisco e Marcheggiani (tripletta) ribaltano l’Anzio: 1-5

Anzio – Cassino 1-5

Anzio: Trombetta, Visone, Costanzo, Papa, Giordani, Sterponi, Pirazzi, Del Prete, Prandelli, Artistico, Landolfi. A disp. Statello, De Carlo, Di Magno, Ludovisi, Abu, Giannetti, Bruno, Arcaleni, Florio. All. Pisano.

Cassino: Palombo, Tomassi, Zegarelli, Darboe, Nocerino, Brack, Tribelli, Ricamato, Prisco, Tirelli, Marcheggiani. A disp. Della Pietra, Gazzerro, Lombardi, Reali, Centra, Sfavillante, Reali, Di Nardi, Di Sotto. All. Urbano.

Marcatori: 18′ pt Artistico (A), 37′ pt Tirelli (C), 43′ pt Prisco (C), 30 st’, 32′ e 41′ st Marcheggiani (C).

di Simone Tescione

Comincia forte il Cassino di Urbano che al debutto sul campo dell’Anzio parte male ma poi dilaga imponendosi per 1 a 5. L’iniziale vantaggio di Artistico su rigore non taglia le gambe, anzi, sveglia l’undici di Urbano che poi macina gioco e gol.

Il tecnico di Piedimonte San Germano opera solo un cambio sulla formazione ipotizzata alla vigilia: il giovanissimo Zegarelli viene preferito a Gazzerro sul versante sinistro della difesa. Tomassi sull’altro lato e Brack e Nocerino in mezzo. In mediana spazio a Tirelli, Darboe e Ricamato con Tribelli alle spalle di Marcheggiani e Prisco.

Proprio l’ex Rieti che prova a far correre un brivido sulla schiena di Trombetta che si salva su due conclusioni pericolose tra l’11’ e il 12′. Al minuto 17, Visone lancia Artistico il quale entra in area ma viene atterrato da Brack: è penalty sul quale lo stesso attaccante neroniano fulmina il giovane Palombo. Il Cassino ha il merito di non disunirsi e inizia a giocare sempre con maggior veemenza. Al 37′ arriva il pareggio dei biancazzurri grazie ad un prodezza balistica di Tirelli che col mancino, da quasi trenta metri, infila l’incrocio dei pali. Sulle ali dell’entusiasmo i biancazzurri continuano a giocare per cercare il raddoppio prima del duplice fischio e lo trovano al 43′: bel dialogo Marcheggiani – Prisco con l’ex Vasto che è bravissimo a farsi luce in area e ad incrociare per imparabilmente per l’estremo lidense.

Artattoo Cassino

Nella ripresa parte bene l’Anzio con Artistico che tenta un tiro cross sul quale Palombo si rifugia in angolo. Qualche minuto dopo Marcheggiani tenta la correzione su cross di Tirelli: è attento Trombetta. Al 17′ Brack chiude troppo il destro dal limite: a lato. Cassino che prova a chiuderla al 25′ con Tribelli che di testa dal cuore dell’area non riesce ad affondare il portiere di casa dopo una sponda di Prisco: incornata debole e Trombetta si salva.

Rete, anzi, reti rimandate di qualche minuto quando il Cassino si scatena facendo addirittura poker con una doppietta di Marcheggiani che prima è bravo a scaraventare all’incrocio una punizione dal limite alla mezz’ora e poi, al 32′, a girare a rete un cross al bacio di Tribelli. A quattro minuti dalla fine l’attaccante ternano fa tripletta personale e porta a casa il pallone fulminando per la quinta volta Trombetta grazie ad un destro dall’interno dell’area.

Finisce così, il Cassino rimonta e allunga sull’Anzio portando a casa i primi tre punti della stagione: chi ben comincia…

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi