Seconda Categoria, il Cervaro vince il campionato. Spareggio S. Bartolomeo-Mistral per il secondo posto

12373412_601203116684804_8966594257466360796_nCASSINO. Domenica scorsa è calato il sipario anche sul campionato di Seconda Categoria. Nel girone M, quello di nostra pertinenza, l’Atletico Cervaro si è aggiudicato il torneo superando nel match decisivo di domenica scorsa il Castrocielo facendo esplodere la gioia delle centinaia di sostenitori accorsi per spingere i giocatori verso il sogno dal nome “Prima Categoria”. Si tratta della seconda promozione consecutiva per la società capitanata dal presidente Vincenzo Ricciardelli che grazie ad un sapiente mix tecnico-societario è riuscita a superare l’agguerrita concorrenza costituita da Nuova S. Bartolomeo e Mistral Gaeta completando il doppio salto. Ma a chiudere la stagione della squadra cervarese potrebbe schiudersi la possibilità di fare l’accoppiata con la “Coppa Lazio” di Seconda Categoria in palio domenica 22 maggio a Guidonia contro la Virtus Acquapendente, formazione viterbese che ha chiuso la stagione al quarto posto nel girone “A”.

Il Cervaro non è certamente l’unica formazione a dover giocare ancora, infatti non si è ancora conclusa l’annata neanche per S. Bartolomeo e Mistral che hanno lo scontro diretto ancora da recuperare e lo faranno domenica prossima allo stadio Salveti di Cassino con inizio alle ore 11. Questo si è reso necessario in quanto la relativa gara di campionato fu conclusa pro forma, stando al referto arbitrale, a seguito di condotte violente della formazione cassinate assegnando a questa la sconfitta a tavolino. Il successivo ricorso della stessa società di S. Bartolomeo ha prodotto la ripetizione della sfida prevista per inizio mese secondo quanto disposto dalla Lega Nazionale Dilettanti comitato del Lazio, ma anche questo appuntamento slittò arrivando, dunque, a domenica prossima. Il caso ha voluto che le due squadre siano appaiate in classifica al secondo posto, e proprio la seconda piazza vanta ottime probabilità di promozione ragion per cui trattasi di un vero e proprio spareggio.

Nel resto del girone, buona la performance del Castrocielo che chiude al quinto posto dopo un torneo di spessore specie nella seconda parte, mentre comodamente nella terra di mezzo si sistema il Real Piedimonte che archivia una stagione senza squilli ma neanche senza patemi d’animo.

Tra le noti dolenti del girone si registra la retrocessione della Pro Calcio S. Giorgio dopo un solo anno di permanenza accompagnata in Seconda e quella dalla pontina Marina Maranola che completa il binomio di formazione che salutano la categoria.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi