Saf- Sì dei sindaci all’arrivo dei rifiuti romani per altri 2 mesi

I rifiuti di Roma potranno continuare ad arrivare alla Saf di Colfelice per altri 60 giorni.

CASSINO. I Comuni della provincia di Frosinone, a trazione Pd, hanno approvato due mesi di proroga come auspicato dalla Capitale in difficoltà per lo smaltimento dei rifiuti. Lo hanno fatto dicendo “sì” ad un Ordine del Giorno di proposto nella giornata di ieri dal neo presidente Lucio Migliorelli.

Al palazzo della Provincia, ove si sono svolte le votazioni, erano presenti presenti 56 sindaci su 91 quindi con la maggioranza la seduta è stata valida a tutti gli effetti.

Casa di Simonetta Cassino immagine«Questo è l’ennesimo schiaffo al nostro territorio già martoriato dal punto di vista ambientale- rilascia il sindaco D’Alessandro ad una nota- dal punto di vista amministrativo merita senza altro attenzione giudiziaria in quanto era stato deciso durante l’assemblea dei Sindaci del 28 giugno 2017, all’unanimità, di cessare al 31 dicembre tutti i contratti in essere per la lavorazione di rifiuti provenienti al di fuori della Provincia di Frosinone. Il centrodestra e quasi tutti i Sindaci dei territori limitrofi all’impianto Saf hanno avuto il coraggio di dire “no” a questo scempio. L’atto in questione è stato deliberato avendo in mente soltanto un unico scopo: quello di salvaguardare tutte quelle assunzioni farlocche che hanno fatto nell’ultimo anno e mezzo solo per questioni elettorali e che stanno portando la Società Ambiente Frosinone verso un imminente default».

In questi due mesi dovrà essere approntato il nuovo piano industriale che consente l’ammodernamento dell’impianto e l’efficientamento dell’impianto.

 

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi