S. Elia Fiumerapido, torna a casa dopo 2 anni di restauro il crocifisso della chiesa di S. Maria La Nova

CASSINO. Torna nella sua casa della chiesa di Santa Maria La Nova a S. Elia Fiumerapido, il crocifisso ritreante ilhartigans300x250ok Cristo morto. Un’opera di grande impatto il cui restauro è stato lungo e complesso, durato circa due anni, al termine dei quali sono stati rimessi in luce i dettagli di una scultura bellissima la cui datazione risale fra la fine del 400 e l’inizio del 500 dopo cristo, e non al 700 come si immaginava inizialmente. Un Cristo riprodotto in stile tardo gotico e non in stile barocco come si ipotizzava.

Strati di pittura e gessatura avevano coperto il corpo della scultura tanto da occultarne lo splendore. Ora, dopo un lavoro lungo e complesso, è stato riscoperto e che si può già ammirare nella centralissima chiesa di S. Elia.

Felice la comunità che può tornare ad adorare uno dei suoi simboli.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi