Ruba un’auto e fugge a folle velocità in autostrada seminando il panico: arrestato

Non si ferma all’alt e si lancia in una folle corsa per sfuggire ai controlli. Dopo le azioni di rallentamento congiunte da parte della Polizia Stradale viene fermato tratto in arresto.

CASSINO. Erano da poco trascorse le 3 della tra lunedì e martedì la sala operativa del Centro Operativo AutostradaleArtattoo di Fiano Romano diramava la nota di ricerca di un’auto “VW Golf” rubata poco prima a Roma.

Una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Cassino intercetta il veicolo nei pressi del casello A1 della Città Martire, in direzione Sud e si pone al suo inseguimento. All’intimazione dell’alt la persona alla guida dell’auto, invece di fermarsi, prosegue la marcia zigzagando tra le vetture in transito.

In considerazione della pericolosissima condotta di guida tenuta da parte del fuggiasco e per salvaguardare l’incolumità degli utenti, viene coordinato l’intervento di altri operatori di polizia della Sottosezione di Caserta Nord.

Gli agenti campani mettono in atto una manovra di rallentamento del traffico in prossimità di ben due cantieri Ristorante Pizzeria La Cortiglia - Vallerotondastradali ma l’uomo a bordo della vettura rubata, incurante della presenza di mezzi ed operai al lavoro, proseguiva la sua folle corsa investendo la segnaletica incontrata, fin quando, in condizioni di sicurezza, ma veniva ugualmente bloccato qualche chilometro dopo.

Il ladro, un settantenne di origine partenopea, dopo gli accertamenti di rito, è stato arrestato e tradotto presso la  Casa Circondariale di S. Maria Capua Vetere.

La Volkswagen Golf è stata restituita al legittimo proprietario.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi