Il punto in Eccellenza e Promozione, Cassino sempre a -2 dalla vetta. Real Cassino di grinta

CASSINO. Che si inizi a delineare qualche gerarchia dopo sei giornate di campionato è una cosa che ci può stare, ma che pesa per il giusto. Ieri è andato in archivio il sesto turno del campionato di Eccellenza girone B col Cassino che vince (e convince) per la prima volta lontano dallo stadio di casa. Lo 0-3 con cui si sbarazza del giovane e volenteroso San Cesareo rientra nel rapporto di forza espresso sul sintetico romano. Tre punti fondamentali per gli uomini di mister Ezio Castellucci per non perdere contatto con la vetta dato che le capolista sono risultate entrambe vincenti: la Vis Artena s’impone sul campo dell’Audace per 4-2 e conserva i 2 punti di vantaggio sui cassinati; stesso discorso per l’altra battistrada, il Colleferro, che vince comodamente in casa per 4-1 sul Racing.

Staccate dal Cassino ci sono (già a 4 punti di ritardo) l’Audace e l’Aprilia. Questi ultimi hanno subìto uno stop sull’insidioso campo dell’Arce che in casa rappresenta una rogna non da poco (chiedere a Mercurio e soci) il quale prosegue il viaggio verso le zone della tranquillità. Approfittano dei passi falsi di Aprilia e Audace, il Formia e il Pomezia che vincono rispettivamente con il Monte San Giovanni Campano e a Roccasecca portandosi a -1 dalle stesse. Si complica la situazione proprio del Roccasecca che con questo KO resta in penultima posizione. Non bene anche il Morolo sconfitto ed agganciato a metà classifica dall’Unipomezia. Ecco risultati classifica e classifica marcatori.

Sesto turno di campionato anche in Promozione. La capolista Terracina supera la Theodicea per 3-0 in casa e si conferma leader così come il Città di Anagni che soffre ma passa a Pontinia. L’Insieme Ausonia si riprende dal KO dell’ultimo turno stravincendo e sorpassando lo Sporting Vodice (6-2 finale) e si rilancia a 3 lunghezze dalle migliori insieme al S. Michele, che non va oltre al pari col Tecchiena. Il Real Cassino vince con un movimentato 3-2 sull’Alatri e si piazza a metà classifica con gli occhi puntati verso l’alto. La Theodicea resta in piena zona play out in virtù di una sconfitta che ci poteva stare sul campo del Terracina, di una squadra che punta dritta all’Eccellenza. Ecco risultati classifica e classifica marcatori.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi