Promozione – Real Cassino a caccia di punti. Valente: “Daremo battaglia all’Anitrella”

La sconfitta maturata in zona Cesarini all’esordio in campionato contro il Monte San Biagio fa male per le modalità con cui è arrivata, ma non toglie il sorriso in casa Real Cassino Colosseo.

CASSINO. I verdegranata di mister Roberto Zollo, alla luce delle indisponibilità e al cospetto con una squadra di valore assoluto, si erano ben comportati domenica scorsa, portandosi anche in vantaggio nel secondo tempo grazie ad una rete di Nardoianni, prima di subire la rimonta e poi il sorpasso ad opera dei padroni di casa firmati da Fanelli a metà frazione e dal giovane Bertocco proprio a ridosso del triplice fischio finale.

Un Real Cassino Colosseo che comunque riparte da quanto di positivo visto in terra pontina, come riferisce il proprio presidente Vincenzo Valente: “Tutto sommato ad essere sinceri la sconfitta poteva anche starci – spiega in tutta sincerità il patron cassinate – avendo delle defezioni di formazione e su un campo molto complicato siamo stati autori di un’ottima prestazione e ci rammarica il fatto di aver perso all’ultimo. Fin quando abbiamo retto fisicamente si è mantenuto il confronto, nel finale siamo calati e loro hanno preso il sopravvento. Ovviamente ci sono diversi aspetti da migliorare e su quelli il nostro responsabile tecnico Roberto Zollo già è al lavoro. Comunque al cospetto di una prestazione quanto meno perfettibile da parte nostra ho visto degli spunti molto interessanti dai quali ripartire”.

Artattoo Cassino

E proprio su questi la formazione della Città Martire è chiamata ad edificare i primi punti del campionato perché di tempo per lavorare ce n’è poco. Dopodomani al “Campo Colosseo” arriverà una delle squadre più temibili del girone, l’Anitrella: “Eh sì, saremo chiamati ad una nuova battaglia contro un avversario forte e agguerrito – continua Valente – si tratta di un team davvero competitivo. Noi avremo ancora la coperta corta per effetto di alcune pedine che non potremo ancora schierare. Chiaramente questo è il campionato che ci spetta, sono state fatte delle scelte e ci sarà da lottare partita dopo partita. E’ chiaro che il calendario sotto l’aspetto della benevolenza ha lasciato un po’ a desiderare perché, dopo Monte San Biagio e Anitrella, ci ha proposto un’altra corazzata come il Monte San Giovanni Campano. Una nuova gara difficile che però affronteremo, come tutte, con la giusta determinazione e con l’intento di far punti”.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi