Pontecorvo, carrozziere per una vita ma odontoiatra per arrotondare la pensione

PONTECORVO- I requisiti per la pensione li aveva maturati da carrozziere ma si era reinventato odontoiatra per arrotondare. E’ la vicenda di un 70enne di Pontecorvo a cui gli uomini del comando della Guardia di Finanza di Cassino hanno apposto i sigilli allguardia-di-finanza-nuovo-1o “studio” ricavato nel seminterrato della propria abitazione, denunciandolo al contempo alla Procura della Repubblica di Cassino per esercizio abusivo della professione medica.

Sprovvisto di laurea, abilitazione alla professione ed in condizioni igienico-sanitarie più che precarie, il 70enne agiva indisturbato alle spalle dei suoi pazienti che mai avrebbero immaginato che l’uomo avesse fatto altro nella vita.

Il continuo viavai di persone aveva insospettito gli uomini del nucleo della GdF della città martire che sono passati all’azione interrompendo l’attività illecita. Neanche l’assenza di insegne che segnalassero lo studio odontoiatrico aveva insospettito i pazienti che ora si dicono sconvolti.

Le indagini della procura adesso sono finalizzate a determinare il giro d’affari del finto medico che, ovviamente, ometteva dalla dichiarazione dei redditi la propria attività.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi