Picinisco- Sabato 5 agosto itinerari e cammini nei luoghi di Lawrence e Moulin

“Una catena montuosa dalla smagliante bellezza che non segna confini ma permette incontri e scambi culturali, spirituali, artistici da secoli, sto parlando delle Mainarde – montagne dell’Appenino centrale. Dal passaggio dei monaci benedettini che dall’abbazia di San Vincenzo al Volturno raggiungevano quella di Montecassino e viceversa, tanto che uno dei passi più noti è il cosiddetto Passo dei Monaci, a tempi recenti in cui si continua il pellegrinaggio dal versante molisano a quello laziale per raggiungere il Santuario della Madonna di Canneto. I luoghi delle Mainarde, valli, montagne, pianori, percorsi, flora e fauna, fanno parte del Parco Nazionale d’Abruzzo divenuto nel 2001 Parco Nazionale d’Abruzzo-Lazio-Molise a sintetizzare e indicare la stretta relazione di territori e di storie che unisce queste regioni e la sua gente.

Un legame speciale tra i versanti molisano e laziale è vissuto anche sul filo conduttore della letteratura e dell’arte legato a due grandi interpreti: Charles Moulin e David H. Lawrence. Moulin visse gran parte della sua singolare esistenza (1911-1960) a Castelnuovo, comune di Rocchetta al Volturno (Isernia), e nel rifugio da lui costruito su Monte Marrone, Lawrence che soggiornò con sua moglie Frieda per alcuni giorni di un lontano dicembre del 1919 a Serre di Picinisco in una dimora ora chiamata in suo ricordo Casa Lawrence e che da questo suo viaggio trasse l’ispirazione per concludere il romanzo “La ragazza perduta”. Due interpreti della cultura internazionale che vissero importanti e segnanti esperienze proprio nei luoghi delle Mainarde. Ora i due comuni Picinisco e Rocchetta al Volturno, a seguito di un messaggio che ho proposto in occasione del convegno “La forza della Cultura per la crescita e l’affermazione del turismo sostenibile e dell’economia nella Ruralità” svolto in Casa Lawrence (19 aprile 2017), si incontrano per un evento comune che li vede interpreti in una proposta di comunicazione, collaborazione e scambio culturale. Per il 5 agosto, nella spettacolare aura che aleggia a Casa Lawrence, luogo custodito da Loreto Pacitti e Romina Pacitti, si proietterà il Film Documentario del regista ed attore Pierluigi Giorgio sulla vita di Charles Moulin cogliendo l’occasione di parlare di questi luoghi unici prospicienti le Mainarde e di due interpreti della Cultura europea, Moulin- francese, Lawrence- inglese con frequentazioni italiane.

Un evento che corre sui fili imprescindibili del Sapere condiviso e di quanto esso possa promuovere e concretizzare nell’unire e veicolare idee, incontri, sviluppo di turismo compatibile e rispettoso e possibili collaborazioni di crescita personale e delle comunità”.

Maria Stella Rossi, giornalista e organizzatrice dell’evento

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi