Pena da espiare: preso nel cassinate

Attività intensa da parte dei carabinieri nel cassinate.

CASSINO. A Cervaro in esecuzione dell’Ordinanza di carcerazione, emessa il 27 settembre scorso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Termini Imerese (PA), veniva tratto in arresto un 72enne del luogo, già censito per reati contro la persona e il patrimonio, dovendo lo stesso, già sottoposto tra l’altro a detenzione domiciliare per altra condanna definitiva, espiare la pena residua complessiva di anni 5 di reclusione per i reati di “lesioni personali aggravate e bancarotta fraudolenta”, commessi il 13 marzo 2006 in Termini Imerese (PA). L’arrestato, al termine delle formalità di rito, veniva tradotto presso la Casa Circondariale di Cassino a disposizione dell’A.G..

Artattoo Cassino

Inoltre ad Atina veniva segnalato alla Prefettura di Frosinone per detenzione di sostanza stupefacente per uso personale un 39enne sorano, già censito per reati contro la persona e il patrimonio; l’uomo veniva trovato in possesso di 3 grammi di hashish, sottoposta a sequestro.

Ancora veniva proposta alla Questura di Frosinone, per l’irrogazione della misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio una 18enne, proveniente dal quartiere di Secondigliano di Napoli, trovata dai militari operanti ad elemosinare nelle adiacenze delle attività commerciali del centro.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi