Pallavolo, Cus Cassino deludente a Paliano: solo un punto. Per domenica occorre cambiare marcia arriva Faiti

CASSINO. Sesta giornata per il campionato regionale di Serie D Maschile di Pallavolo. Il CUS Cassino Volley BPC si reca a far visita alla Pallavolo Olevano-Paliano, sodalizio composto da elementi scaltri, esperti e dall’indole a dir poco focosa. Già in partenza, come successo nelle ultime stagioni, si sapeva che la formazione di Olevano, inferiore sicuramente sul piano tecnico, ma decisa più che mai ad avere la meglio sui cussini, avrebbe impostato la gara basandosi su ciò che più è nelle sue corde, ovvero far salire i toni della gara, rendere il nervosismo il sentimento dominante e indurre così i propri avversari all’errore e alla scarsa lucidità. Detto, fatto, e dal primo punto del primo set i ragazzi universitari si ritrovano bersaglio di battute pesanti, insulti e frecciatine da parte di atleti e pubblico di casa. I cassinati fanno subito notare il tutto al direttore di gara, ma se da una parte questa provava a imbrigliare glihartigans-cervaro-cassino-banner atleti locali con scialbi tentativi di farsi rispettare, dall’altro quasi ignorava il comportamento del pubblico di casa, che riempiva di epiteti il sestetto ospite. I ragazzi del CUS Cassino Volley BPC non si lasciano tuttavia influenzare più di tanto dalle condotte dei padroni di casa, puntano l’obiettivo e viaggiano senza distrazioni verso la meta. I locali provano più volte a contenere l’onda d’urto cussina, ma Zona e compagni non si lasciano intimidire e piazzano il colpo dell’1-0 nel conto set con un bel 25-22.

Nel secondo parziale Olevano parte a razzo, scaraventando in campo universitario una mole di bellissime battute che mandano in crisi la linea arretrata cassinate e gettano i ragazzi di Torraca in un baratro profondo 5 lunghezze di svantaggio. Gli ospiti però non vogliono mollare la presa, provano a recuperare e si portano a un solo punto di distacco a metà set. Torraca cambia qualcosa nel suo sestetto, ma la situazione peggiora in modo evidente, con i cussini che provano soltanto timidamente a rialzare la testa, prima di crollare miseramente sotto le pallonate e gli improperi dei padroni di casa: 1-1 e 25-20 per Olevano.

Nel terzo parziale sono ancora i locali a trovare il vantaggio, sfruttando un paio di errori in ricezione e in attacco da parte del team cassinate. Torraca, coach cassinate, prova a cambiare nuovamente la squadra e stavolta i suoi si risollevano e ritrovano la testa del match, andando a vincere la resistenza dell’Olevano e guadagnandosi il punto del 2-1 con il tabellone che si ferma sul 25-21.

Nel quarto parziale i cassinati devono inseguire i ragazzi di casa per tutto il set. Olevano si porta in vantaggio all’inizio del parziale, prova a dilagare ma i cassinati si tengono in partita con i punti di Forte. Ogni qualvolta gli universitari vedono il pareggio nello score però, una serie di errori o di distrazioni ricacciano i cussini indietro, e allontanano le speranze di recupero della frazione di gioco. In questo frangente il pubblico di casa esprime al massimo i suoi atteggiamenti poco sportivi, insultando apertamente e sotto gli occhi del direttore di gara i ragazzi schierati in campo per il CUS Cassino Volley BPC. L’arbitro della gara nicchia, e i cassinati continuano a giocare sommersi dai fischi e dalle affermazioni sicuramente poco amichevoli dei sostenitori dell’Olevano. Nonostante ciò, gli universitari riescono miracolosamente a trovare il pareggio sul 23-23, ma due errori di impostazione nella fase di contrattacco regalano la vittoria per 25-23 al team di casa, portando la gara al quinto e decisivo set.

Torraca non cambia nulla, i suoi  ragazzi sono quantomeno scossi, e al rientro in campo la differenza a livello copyshop-cassino-300x250morale è più che evidente. Olevano parte con il piede incollato all’acceleratore, ingrana subito le marce alte e lascia i cussini con un palmo di naso a guardare il suo sprint. Dopo un paio di scambi e di minuti passati dall’inizio del quinto game il punteggio vede i padroni di casa in vantaggio per 5-1 e il set sembra già più che compromesso. Gli universitari provano a rientrare in partita, ma l’Olevano è lanciatissimo e stoppa con autorità tutte le iniziative ospiti. In campo cassinate nulla si muove, i tentativi di rialzare la testa sono quantomeno velleitari, e così i locali alzano ancora la voce, portandosi sul 14-8 a un passo dalla vittoria. I cassinati ottengono il cambio palla, tentano l’ultimo assalto e si portano a 11 punti, ma l’Olevano rompe gli indugi e affonda il CUS Cassino Volley BPC, fermando lo score sul 15-11 e vincendo la gara col punteggio di 3-2. Nonostante la sconfitta, inaspettata e poco pronosticabile vista la distanza dei due team in graduatoria (cassinati a ridosso delle prime e Olevano a un passo dall’ultima piazza), nonostante la prestazione scialba e i tantissimi errori in tutti i fondamentali, i cussini tornano dalla trasferta di Olevano-Paliano con un punto in tasca, primo punto realizzato in trasferta in questa stagione.

Prossimo impegno per il CUS Cassino Volley BPC sarà la dura gara casalinga contro l’ASD Sporting Faiti di Domenica 27 Novembre ore 19.00 presso il Palasport “Osvaldo Soriano” di Atina. I pontini occupano attualmente la seconda piazza della classifica, con soli due punti di ritardo rispetto alla capolista Roman Volley. Per i cussini si prospetta un match davvero difficile, nel quale i ragazzi di Torraca dovranno sudare forse più delle proverbiali sette camicie per aver ragione di una delle formazioni più in forma del campionato e per ottenere i punti necessari ad accorciare il divario rispetto alle prime della classe.

Ufficio Stampa Bpc Cus Cassino Volley

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi