Pallamano, Cus Cassino Gaeta Handball aspetta la Lazio per l’esordio casalingo

CASSINO. Archiviata la gara d’esordio stagionale in cui il Cus Cassino Gaeta 84 è uscito sconfitto di misura e con onore al termine di una battaglia contro i padroni di casa del Capua, per gli uomini di coach Antonio Viola è tempo di pensare al difficile ed al contempo emozionante esordio casalingo davanti al pubblico della struttura Geodetica di Via Venezia, sperando che regga viste le condizioni meteo di questi giorni.

A Gaeta arriva infatti la Lazio di coach Giuseppe Langiano, formazione che ha militato per diversi anni nella massima serie e che lo scorso anno ha dovuto arrendersi nelle fasi dei play-out per poi retrocedere dunque nel campionato di serie A2.

hartigans300x250okSi tratta di una formazione sicuramente più esperta rispetto ai giovanissimi gaetani e che nonostante le varie partenze di ex giocatori biancocelesti passati ad altri lidi, è partita subito col piede giusto vincendo contro gli ospiti del Pescara con un largo 28-20 nel match d’esordio stagionale.

Dunque situazioni di classifica, anche se siamo appena alla seconda giornata di andata, diametralmente opposte: da una parte i gaetani in cerca del primo successo stagionale e dall’altra i corregionali biancocelesti che vorranno iniziare una striscia di risultati positivi dopo l’esordio vittorioso.

Per capitan Roberto Capomaccio «Contro il Capua stavamo disputando davvero un’ottima partita e soltanto l’abbandono dal campo di Uranga e La Monica ci hanno demoralizzato inizialmente subendo qualche passivo di troppo, ma nel complesso abbiamo giocato bene e con una grande reazione nel secondo tempo. Stavolta dovremo essere più duri in difesa e più cinici in fase offensiva sin dal fischio d’inizio perché in serie A2 nessuno ti perdona errori di troppo e sarebbe difficile poi recuperare passivi importanti. La Lazio è un avversario che conosciamo bene, abbiamo visto giocare e sappiamo che le formazioni di coach Pino Langiano sono da sempre ostiche e molto determinate. Dovremo sfruttare il fattore campo e spero anche quello del pubblico che richiamo a gran raccolta per sostenerci».

Tutti a disposizione di coach Antonio Viola, all’infuori di Mauro Giannattasio ripartito per motivi di lavoro; mentre da accertare le condizioni dello spagnolo Ander Uranga e di Luigi La Monica, entrambi usciti per infortunio nel match contro il Capua.

Appuntamento a Sabato 22 Ottobre quando alle ore 17:00 il Cus Cassino Gaeta ’84 farà il suo esordio casalingo assoluto nel campionato di serie A2.

Dirigeranno il match i sig. Lefons e Galbiati.

Ufficio Stampa BPC Cus Cassino Gaeta Handball ’84

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi