Migranti, la Chiusaroli contro la prefettura:«Inaccettabile stare allo scuro di tutto, chiederò consiglio straordinario»

CASSINO. Rossella Chiusaroli, consigliere comunale di maggioranza e capogruppo di Forza Italia, in merito alla questione dei 40 migranti arrivati in città ieri pomeriggio ha dichiarato di voler convocare un consiglio comunale straordinario per con prefetto e questore: «Nel più breve tempo possibile presenterò una richiesta di convocazione di un consiglio comunale straordinario per quanto riguarda la gestione dell’emergenza profughi, alla presenza del prefetto di Frosinone dott.ssa Emilia Zarrilli e del Questore Dott. Filippo Santarelli.

Quanto accaduto ieri nella nostra città è inaccettabile. Non può essere previsto l’arrivo di 40 immigrati, per giunta potenzialmente residenti in una struttura che non possiede i requisiti igienico-sanitari e l’amministrazione comunale è allo scuro di tutto: per giunta costretta a subire e a trovare soluzioni a questa emergenza-dice il consigliere forzista- non voglio scendere nel dettaglio sulla questione relativa all’accoglienza, per altro legittima da parte del territorio, ma sul modus operandi della Prefettura che, di fatto, ha deciso unilateralmente un provvedimento che se non poteva essere condiviso, almeno reso noto nei tempi consoni per la gestione dello stesso. Fermo restando, a nostro avviso, che tali iniziative vadano concordate preventivamente sia con le amministrazioni comunali che con le associazioni e cooperative di riferimento, che, ovviamente conoscono le strutture territoriali idonee ad accogliere i migranti.

Ieri abbiamo vissuto ore angoscianti e ci siamo immedesimati in quelle povere persone lasciate sotto il sole in attesa di una soluzione per la loro permanenza a Cassino. Vogliamo collaborare con le istituzioni preposte, ma per far ciò abbiamo anche bisogno di essere coinvolti e manifestare le possibili conseguenze negative scaturibili da provvedimenti emanati, come quello di ieri».

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi