Maradona a processo a Cassino

CASSINO. Maradona a Cassino. E’ stata accolta la richiesta di trasferimento nella Città Martire per competenza del processo che vede imputati l’ex calciatore argentino e Angelo Pisani, il suo avvocato, per diffamazione ai danni di Equitalia.

A decidere in questo senso è giudice monocratico di Roma che ha accolto un’istanza di incompetenza territoriale avanzata dai difensori dei due imputati. In alcune interviste Maradona affermò di essere “vittima di una persecuzione basata su documenti falsi e procedure irregolari” da parte dell’agenzia più temuta dagli italiani, da cui la denuncia e il giudizio ora spostato a Cassino.

Tra le poche certezza del processo saranno le spedizioni a caccia dell’autografo da parte dell’ex Pide de Oro da parte di valanghe di ammiratori. E scommettiamo anche in spedizioni dalla città di Napoli.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi