Libri – “On the road” di Jack Kerouac, tempo di vacanze: prendi un amico e torna a Woodstock

di Martina Salvatore

Agosto è appena iniziato e per molti di noi agosto è sinonimo di vacanza, di viaggio, di amici lontani che tornano e di notti afose durante le quali tutto può succedere.

Due amici ed un viaggio in cui tutto può succedere è proprio quello che vogliamo proporvi oggi: “On the road” di Jack Kerouac. La bibbia della Beat generation, quel movimento da cui poi avrà origine la rivoluzione hippy nella sua massima espressione del festival di Woodstock.

La Beat generation è quella che, sul finire degli anni ‘40, rifiuta le convenzioni e le ansie sociali cercando di oltrepassare quelle porte della percezione già cercate da William Blake qualche prima. La sperimentazione di droghe, l’abuso di alcol, la ricerca tantrica nel sesso e le filosofie orientali saranno i temi cardini del movimento e sono tutti rintracciabili nell’opera che stiamo per presentarvi. Questo è uno di quei romanzi autobiografici che molti leggono in tarda adolescenza, che fomenta la voglia di scoperta del mondo e di se stessi.

Artattoo Cassino

Il protagonista e narratore è Sal Paradise, pseudonimo dello stesso Kerouac, in viaggio in lungo ed in largo per tutto il Nord America in compagnia di Dean Moriarty, pseudonimo di un altro importante esponente della letteratura beat Neal Cassidy. Le 5 parti di cui è composta l’opera raccontano, in forma episodica, cosa accadde ai due amici tra 1947 all’autunno del 1950, racconta gli incontri, le esperienze e gli amori di due giovani uomini di estrazioni diverse e con sentire diversi ma profondamente legati da un’amicizia disagiata e pericolosa.

Kerouac scrive il romanzo a 29 anni su un rotolo di carta da tappezzeria, in pochissimo tempo e con il solo aiuto del caffè, la benzedrina (anfetamina, un antidepressivo con proprietà euforizzanti e stimolanti è rappresenta perciò una sostanza stupefacente che induce dipendenza) che condisce i racconti gli episodi raccontati è solo un ricordo.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi