Libri – 10 rifugi per lettori viaggiatori

di Martina Salvatore

Un viaggio tra i 10 rifugi del libro nel mondo.

Ciò di cui vogliamo parlarvi oggi non è un libro o una storia, ma l’agenzia viaggi dei libri: vi proponiamo 10 meravigliose librerie e biblioteche nel mondo, dov’è possibile rifugiarsi per un po’ per lasciarsi cullare dall’accogliente atmosfera e dal maestoso silenzio interrotto solo dal suono cartaceo delle pagine.

Mr Svapo Shop Cassino1. Il Trinity College, fondato nel 1592, a Dublino ospita una delle biblioteche più incredibili al mondo: la Old Library. Costruita tra il 1712 ed il 1732, l’ala più affascinante di tutto il complesso è la Long Room che ospita i 200.000 volumi più antichi del complesso, presenta busti marmorei e una delle 3 arpe gaeliche (una dei simboli d’Irlanda) giunte fino a noi, e custodisce il Book of Kells, manoscritto miniato e riccamente decorato dei quattro Vangeli, risalente al IX secolo. La Long Room è stata il set di alcune scene della saga di Harry Potter, camminare tra queste lunghissime file di scaffali e libri fa vivere ai visitatori un’esperienza magica, quasi come trovarsi ad Hogwarts.
È una meravigli per gli occhi e l’anima concedersi un pomeriggio di lettura fra queste mura.

2. La Biblioteca reale di Copenhagen, sita sul lungomare della città, è una struttura estremamente moderna, affettuosamente ribattezzata “Diamante nero” per la sua forma irregolare e la sua facciata in marmo nero. In estate i cortili della biblioteca si popolano di innamorati e studenti intente a godersi il dolce sole danese. Questa biblioteca è capace di far viaggiare nel tempo grazie alla presenza di un’antica libreria. Ospita, inoltre, un bar ed un ristorante consigliato dalla guida Michelin.

3. L’Italia vanta il patrimonio artistico più grande al mondo e non possono certo mancare le biblioteche nella lista.
La Biblioteca Marciana di Venezia custodisce tra i più pregiati archivi del mondo, per quanto riguarda i manoscritti greci e latini.
Petrarca la volle come prima biblioteca statale di Venezia, ma solo successivamente fu realizzata.

Artattoo Cassino4. Sempre a Venezia troviamo una libreria incantata: parliamo di Libreria Acqua Alta, nomen omen, visto che i libri vengono costantemente spostati per fronteggiare il fenomeno dell’acqua alta.
Un posto incantevole, dove i libri sono riposti in cache da bagno e gondole.

5. La Biblioteca Medicea Laurenziana di Firenze, che deve il suo nome alla collezione libraria della famiglia Medici, è un importante complesso architettonico di Firenze realizzata da Michelangelo Buonarroti nel ‘500, dove vi si accede dal chiostro della Basilica di San Lorenzo. Nella quale, ad oggi, è custodita la più importante collezione italiana di papiri egizi.

6. Una vera meraviglia: la Libreria Shakespeare and Company di Parigi. Pur trovandosi nella capitale francese è una biblioteca specializzata in letteratura inglese. Oggi si trova sulla Rive Gauche nel quartiere latino ed è gestita dalla figlia dello storico proprietario George Withman, che nel 1951 aprì la libreria con il nome di Le Mistral, in questo periodo la libreria fu teatro di incontri per molti esponenti della Beat Generation.
Alla morte di Sylvia Beach, storica fondatrice della prima Shakespeare and Company negli anni ‘20 (luogo in cui Ezra Pound ed Ernest Hemingway sovente si incontravano), Withman decise di riprendere il nome in onore della signora Beach. È un posto incantevole in cui i libri non sono disposti in ordine, ma sparsi ovunque ed immersi in un’atmosfera nostalgica.

7. La Peckham Library di Londra ha dato una grande spunta culturale e sociale al quartiere di Peckham. La struttura è un complesso d’avanguardia, un mix di vetro rame e acciaio.

8. La Biblioteca Joanina Coimbra in Portogallo è parte dell’Università di Coímbra. È una imponente e sfarzosa struttura barocca completata nel 1728 e conserva oltre 70.000 volumi.

9. La Bodleian Library di Oxford, nella meravigliosa cornice architettonica del XVIII secolo, è tradizionalmente legata agli studi scientifici al suo interno troviamo la sala Radcliffe che prende il nome dal dottor John Radcliffe che oltre 250 anni fa decise di mettere a disposizione comune il proprio patrimonio librario.

10. Per concludere torniamo in Portogallo, in una libreria anch’essa set di alcune scene di Harry Potter: la cattedrale dei libri è la Livraria Lello e Irmão. Realizzata nel 1869 è tra le più antiche librerie del Portogallo, si trova nelle vie del centro storico di Porto ed è realizzata in uno stile fritto della fusione tra il neogotico ed il liberty: si viene accolti da un imponente scala rossa che porta al secondo livello della libreria, il soffitto è interamente ricoperto da meravigliose vetrate.

 

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi