Internet non performante come “da pubblicità”, si può recedere senza penali: ecco come misurarlo

Ma cosa bisogna fare se la connessione Adsl non rispetta le performance promesse? Si può recedere dal contratto con la società telefonica senza pagare penali?

La risposta è sì. Stando all’articolo 1453 del codice civile, infatti, questo prevede al primo comma che “nei contrattiArtattoo con prestazioni corrispettive, quando uno dei contraenti non adempie le sue obbligazioni, l’altro può a sua scelta chiedere l’adempimento o la risoluzione del contratto, salvo, in ogni caso, il risarcimento del danno”.

Bisogna pretendere che il servizio concordato e per il quale si corrisponde un prezzo funzioni come deve.

Per provare il disservizio esistono dei software che permettono agli utenti di verificare l’effettiva velocità di navigazione che hanno a disposizione. Il principale è “Ne.Me.Sys“, messo a disposizione dalla “AgCom” (Autorità per le garanzie nelle comunicazioni) e totalmente gratuito.

Approfondisci notizia

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi