Giornata dello Sport, grande successo dell’iniziativa al campo Colosseo

Si è svolta ieri al Campo Colosseo dell’omonimo quartiere di Cassino la “Giornata dello Sport” organizzata dal Coni, dal comune della Città Martire e dalla scuola primaria “Pio Di Meo” nell’ambito del progetto “Sport di classe” promosso dal MIUR e dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano.

CASSINO. La giornata ha visto partecipare centinaia di ragazzi che si sono dilettati in prove sportive sul campo da gioco cassinate. Presenti anche il sindaco di Cassino Carlo Maria D’Alessandro, il presidente del consiglio comunale Dino Secondino e il delegato allo Sport Carmine Di Mambro.

«E’ stata una bellissima mattinata all’insegna della spensieratezza e dello sport – ha detto D’Alessandro –  tantissimi sono stati i bambini che abbiamo visto correre, saltare e divertirsi sotto lo sguardo di migliaia di genitori assiepati sugli spalti e intorno alla recinzione del campo sportivo del Colosseo. Lo sport insegna importanti valori quali l’amicizia, la solidarietà, la lealtà, manche il lavoro di squadra, l’autodisciplina, la fiducia in sé e negli altri, il rispetto delle regole e degli altri. Tutti principi, questi, che sono fondamentali per la crescita dei bambini. Sono giornate come questa che fanno capire a tutti come questi aspetti non devono essere tralasciati nella formazione delle generazioni future. La nostra amministrazione sta lavorando affinché le strutture sportive della città siano sempre aperte a tutti e soprattutto in condizioni ideali per essere sfruttate».

«Oltre ad avere un ruolo fondamentale nel trasformare i bambini in adulti la cultura sportiva unisce i giovani e li aiuta a superare le eventuali differenze culturali, linguistiche, religiose, sociali e ideologiche – ha spiegato, invece, il presidente del Consiglio Comunale, Dino Secondino –  Lo sport è un linguaggio universale in grado di colmare i divari e di promuovere i valori fondamentali indispensabili. Dobbiamo ringraziare tutte le realtà coinvolte in questa fantastica “Giornata dello sport” perché ci hanno regalato un grandissimo spettacolo dove gli attori principali sono stati coloro che saranno il futuro della nostra città».

Sostieni la ricerca in Neuromed: Metti la tua firma sul futuro della ricerca Sanitaria«È sempre attraverso lo sport che già da piccoli si ha l’occasione di apprendere i valori alla base della vita: amicizia, solidarietà, lealtà, rispetto per gli altri – ha chiuso, invece, Carmine Di Mambro – Oggi è stato bellissimo vedere circa 700 bambini praticare sport davanti a migliaia di genitori. Il nostro obiettivo è cercare di valorizzare le eccellenze sportive del territorio, ma soprattutto riuscire a mettere in campo azioni e progetti che abbiano come obiettivo quello di migliorare le strutture esistenti attraverso anche il contributo dei privati. E’ il caso della cittadella dello Sport di cui abbiamo già discusso sommariamente con il presidente del Cassino Calcio, Nicandro Rossi e i rappresentanti della BPC. Portare a termine questo progetto rappresenterebbe un alto momento di crescita per la nostra città non solo legato prettamente allo sport».

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi