Follie moderne, lascia il lavoro per cercare i Pokemon

Tom Currie, il barista di un ristorante sulla Hibiscus Coast vicino a Auckland, in Nuova Zelanda, ha deciso di lasciare il proprio lavoro per concentrarsi sulla cattura dei Pokémon a tempo pieno. Lanciato all’inizio di luglio il gioco Pokémon Go è diventato subito un fenomeno mondiale.

Parlando con la BBC Newsbeat, Currie ha spiegato che il suo manager era favorevole alla decisione mentre i suoi genitori sono rimasti “un pò perplessi”. La sua storia è ormai diventata popolare sul web tanto che Tom ha ricevuto messaggi di auguri da tutto il mondo.

Dall’inizio della sua ricerca per trovare tutti i mostri della Nintendo, Tom dice di aver catturato 91 dei 151 Pokémon disponibili nel gioco. Il ragazzo ha ammesso che il viaggio è stata la parte migliore in quanto gli ha permesso di visitare luoghi in cui non era mai stato prima e di conoscere persone nuove.

FONTE: Adnkronos

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi