Fiotech- Il Comune convocato in Regione per lunedì 7

Per lunedì 7 agosto il Comune di Cassino è stato convocato dalla Regione Lazio per esaminare il caso Fiotech.

CASSINO. Nelle settimane addietro in almeno un paio di circostanze D’Alessandro aveva chiesto la riapertura della conferenza dei servizi al fine di esaminare le autorizzazione della Fiotech, impianto di stoccaggio dei rifiuti sanitari pericolosi e non pericolosi che dovrebbe sorgere in via Cerro, zona Solfegna Cantoni, nella zona industriale di Cassino.

L’ente della Pisana si era detto disponibile ad un confronto, ma dopo un periodo di torpore durato circa un mese e mezzo, nel pomeriggio di ieri è arrivata la convocazione.

La questione della Fiotech sta generando molta preoccupazione tra i residenti della zona e non solo, in una terra come il cassinate già provata diversi disastri ambientali più o meno nascosti e dalla presenza di diversi punti di smaltimento rifiuti.

Lo scorso 27 maggio fu indetta una manifestazione tra i comitati contro l’apertura dello stabilimento (LEGGI ARTICOLO).

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi