Eccellenza e Promozione, che bagarre per i play off e play out!

CASSINO. Col Cassino che ha già raggiunto la vittoria del campionato con 3 turni d’anticipo, lo stesso non si può dire per gli altri verdetti che il torneo d’Eccellenza deve ancora sancire. A 180 minuti dalla fine, arriva la prima sentenza di retrocessione che vede il Racing (prossimo avversario di Mercurio e soci) salutare il massimo torneo regionale, dopo la sconfitta con l’altra pericolante Gaeta che si assicura un pezzo di spareggi per non scendere. Emozionanti, invece, le sfide per i play off e play out.

Ma andiamo con ordine.

Il posizionamento utile per giocarsi gli spareggi a salire, al momento, è occupato dall’Audace che, al termine della battaglia con l’Arce, la spunta respingendo gli assalti dell’Aprilia, che s’impone col Serpentara a fatica, ma deve accomodarsi in terza posizione a -1 dagli uomini di Greco. L’Artena nutre ancora qualche flebile speranza di buttarsi a competere per l’argento, battendo e tagliando fuori (di fatto) dalla disputa il Colleferro (3-2 finale): praticamente 4 squadre in 4 punti.

Non meno entusiasmante la fuga dai play out. Coinvolte un po’ a sorpresa in coda al torneo Roccasecca e Arce dopo un campionato tranquillo. I primi perdendo a San Cesareo si trovano agganciati dai romani ad un punto dagli spareggi a scendere; i secondi sono appena dentro la zona rossa dopo la sconfitta con l’Audace. L’Unipomezia galleggia imponendosi con l’Itri mentre il Morolo non riesce ad piegare il Pomezia e resta invischiato. Il Monte San Giovanni, malgrado il pari a Cassino, rischia seriamente la retrocessione diretta.

Risultati e classifiche

In Promozione la lotta è meno serrata. L’Anagni già è campione da un pezzo, così come l’Ausonia è sicura dei disputare i play off. La battaglia è aperta per il terzo posto che assicurerebbe gli spareggi. Favorito è il Suio che vince nettamente ad Arpino, il Terracina (che segue a -1) s’impone col Real Cassino. Dietro il Minturno ha già salutato, ed è ben avviato è anche il discorso dell’Aurora Vodice che è a -3 dalla Theodicea che occupa l’ultimo posto per i play out. Gli uomini di De Maria vincono uno spettacolare match con la diretta concorrente Hermada e s’avviano a conquistarsi il diritto a partecipare agli spareggi (crolli a parte) di queste ultime 2 giornate.

Risultati e classifiche

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi