Coppa Italia Promozione- Il Real Cassino si fa riprendere nel finale con l’uomo in più: è 2-2

Real Cassino Colosseo-La Rustica 2-2

Real Cassino C.: Viola, Marzocchella (1′ st Catalano), Trevi, Romairone (12’st Tomassi), Brandi, Kaddam, De Luca (12′ st Belforte), Nardoianni, Ambrifi (1′ st Grillo), Tomasso (17′ st Paolozzi), Quintigliano M. A disp. Venditti, Meta. All.: Nanni.

La Rustica: Rossetti, Lauri, Salvadei, Giglioni, Alfonsi (27′ st Caprioli), Cicinelli, Maxim (29’st De Filippo), Romano Ristorante Pizzeria La Cortiglia - Vallerotonda(21′ st Massella), Pansera, Spinetti (46′ st Fabbri) Porcaro (3′ st Brugnettini). A disp. All. Panno.

Arbitro: Romano di Formia. Assistenti: D’Alessandris di Frosinone e Parasmo di Formia.

Reti: 25′ pt Quintiliano (RC), 40′ pt Pansera (LR), 4′ st Grillo (rig.) (RC), 44′ st Spinetti (LR).

Note: Giornata soleggiata. Spettatori: 150.

di Simone Tescione

Cassino. Il Real Cassino Colosseo si fa imporre il pari da un La Rustica ridotto in 10 per un tempo che riacchiappa il pareggio a tempo scaduto, nell’ambito del primo turno di Coppa Italia di Promozione.

Risultato meritato perché la compagine di Panno ha espresso un buon calcio e si è resa pericolosa più volte dalla parti di Viola. Si mangia le mani la formazione cassinate dopo aver condotto per due volte, la seconda anche in superiorità numerica, e non aver portato a casa la vittoria, magari rotonda, in vista del ritorno in quel di Roma dove ci si giocherà il passaggio del turno.

Nanni rinunciava a diversi titolari e il La Rustica iniziava con un buonissimo piglio rendendosi pericoloso già al 7′ con un tiro dalla distanza sul quale si distendeva Viola. All’8 Pansera a porta vuota non faceva centro su svarione della difesa di casa. Il Real Cassino si faceva vedere al 17’con l’incornata da buona posizione di Quintigliano non graffiava, comoda la parata di Rossetti. Al 21’ buonissima occasione per il destro di Pansera da distanza ravvicinata, la sua conclusione veniva deviata da Viola in angolo con un balzo. Al 23′ la punizione chirurgica di Spinetti chiamava al super intervento il numero 1 verdegranata che sfiorava quel tanto che bastava per indirizzare la sfera sul palo.

Nel miglior momento dei romani ecco il gol del Real: al 25′ Rossetti usciva a vuoto fuori area su rilancio dalle retrovie, Quintiliano seguiva l’azione e ben’appostato portava in avanti i suoi. Al 40′ il pari capitolino, ripartenza velocissima da angolo a sfavore il Real si fa sorprendere da un’azione sviluppatasi in pochi tocchi: Spinetti dopo aver guadagnato il fondo, metteva in condizione Pansera di dover solo appoggiare in rete.

La ripresa partiva subito a mille: al 47′ un retropassaggio di un difensore ospite metteva in difficoltà Rossetti che preso di controtempo, prendeva la palla ma toccava anche il neo entrato Grillo che si era avventato sulla sfera: rigore e rosso. Lo stesso Grillo angolava bene. Il Cassino a questo punto abbassava i ritmi e al 68’ il sinistro di Quintigliano era fuori di poco. All’80’ la punizione di Grillo trovava la pronta respinta di Brugnettini.

Il La Rustica però non aveva paura a farsi audace malgrado l’inferiorità: all’83’ salvataggio sulla linea di un difensore di casa a negare il pari a botta sicura da 2 metri di un avanti capitolino. Un minuto dopo Quintiliano da sottomisura perdonava l’estremo ospite. All’89 lo scambio in contropiede De Filippo-Spinetti, in contropiede, permetteva al 10 ospite di disegnare una traiettoria imparabile che scavalcava Viola. Al Campo Colosseo finiva 2-2 col Real che dovrà sudarsi la qualificazione fuori casa.

finisce 2-2.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *