Coppa Italia “D”, il Cassino ospita la Vastese: anche Ricamato KO. Urbano pensa al cambio modulo

di Simone Tescione

Domani pomeriggio alle 15 il Cassino si gioca la qualificazione ai sedicesimi di finale della Coppa Italia di Serie D, affrontando la temibile Vastese con diverse defezioni di formazione nell’ultimo weekend che precederà l’esordio in campionato previsto per domenica prossima.

CASSINO. Urbano fa la conta degli indisponibili: ai lungo degenti Carcione, Lombardi e Camara si è aggiunto anche il centrocampista Ricamato che lamenta un affaticamento al flessore e che darà forfait.

Problemi in mediana con il tecnico cassinate Corrado Urbano che valuta il cambio di modulo per garantirsi maggiore copertura contro un avversario di spessore che nel proprio raggruppamento punta ad un torneo da protagonista: “Perdere Carcione e Ricamato non ci agevola affatto, si tratta di buona parte dell’esperienza che abbiamo in seconda linea – spiega l’allenatore del Cassino – per noi sono due elementi importanti nell’economia del nostro gioco. Saremo costretti a fare la conta, purtroppo non siamo tantissimi in rosa, quindi dovremo cercare di sopperire in qualche modo alle assenze, le scelte sono obbligate. Anche l’ipotesi del cambio modulo non può essere scartata, vediamo se abbassarci con un’altra veste tattica o inserire qualche giovane a centrocampo, questo lo deciderò solo all’ultimo basandomi sulle indicazioni derivate dagli ultimi allenamenti”.

Artattoo Cassino

Difficile prevedere le scelte di Urbano che sicuramente butterà in campo tutta l’esperienza dei calciatori a sua disposizione.

Nel caso di 3-5-2, in difesa saranno sistemati Brack, Nocerino e Mannone davanti al baby Palombo. A centrocampo gli esterni saranno sicuramente under: due tra Gazzerro, Tomassi e Cococcia. Nel mezzo Tirelli e Darboe hanno già una maglia sulle spalle, mancherebbe il quinto che potrebbe essere uno tra Proto e Centra che garantirebbero una copertura maggiore, con Tribelli sacrificato in partenza. In avanti Prisco e Marcheggiani.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi