Ciociaria – Depositi per fuochi d’artificio, carenze nella tenuta del materiale esplodente

Controlli a tutto campo della Polizia Amministrativa della Questura: nel “mirino” degli specialisti, con la preziosa collaborazione del Nucleo Artificieri della Polizia di Stato di Napoli, fabbriche/depositi di fuochi d’artificio della provincia.

CASSINO. Come da direttive ministeriali, a tutela della pubblica e privata incolumità, è stato verificato il rispetto della normativa tecnica ed amministrativa di settore.

A seguito di tale attività è stato avviato il procedimento amministrativo nei confronti di un titolare della licenza relativa agli esplodenti. Contestata l’incuria nello smaltimento  e nella custodia dei materiali avanzati o inesplosi, nonché batterie innescate e pronte all’uso in totale stato di abbandono; gli articoli pirotecnici sono stai giudicati “alterati” dagli artificieri.

Rinvenuto anche materiale non catalogato e non etichettato.

mr-svapo-shop-cassino

Irregolarità anche per altri due opifici: dalla costatazione dei luoghi nel generale disordine e dal cattivo stato di conservazione del materiale all’omesso aggiornamento del registro di scarico/ carico di  esplosivi.

Ai citati servizi hanno partecipato anche gli agenti del Commissariato di Sora, Fiuggi e Cassino.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi