Ciociaria – Codici chiede interventi sulle strade della Provincia

Codici chiede interventi sulle vie della Provincia.

CASSINO. Il ghiaccio, la neve della settimana scorsa e le copiose piogge di questi giorni hanno aggravato la già precaria condizione della sede viaria in tutta la Ciociaria.

Le buche già esistenti si sono ampliate, molte altre se ne sono formate, al punto da rendere drammatica la situazione delle strade urbane ed extraurbane, con grave pericolo per pedoni, automobilisti e motociclisti: «L’associazione CODICI – sottolinea il
responsabile provinciale con delega ai trasporti Avv. Alessandro Milani – chiede agli
enti preposti di intervenire tempestivamente per chiudere le voragini più grandi e le
buche più insidiose, apporre l’apposita segnaletica ed eliminare ogni situazione di
pericolo, a tutela della pubblica incolumità. Il nostro ente offrirà assistenza agli
utenti che dovessero subire danni fisici e materiali a causa del dissesto del manto
stradale (cadute, rottura pneumatici, danni alle sospensioni, ecc). Occorrono –
conclude Milani – quegli interventi manutentivi definitivi tanto attesi che
garantiscano finalmente a pedoni ed automobilisti una percorrenza più sicura
sull’intera rete stradale».

Artattoo

Il segretario provinciale avv. Giammarco Florenzani rincara la dose: «Non è possibile che gli organi preposti alla manutenzione abbandonino nell’incuria più totale le strade del nostro territorio. Per questo stiamo avviando una campagna dal titolo “Strade Sicure”, attraverso la quale ci batteremo, assieme ai consumatori, affinché tutti gli automobilisti possano viaggiare in maniera serena, senza paura di dover subire danni o incorrere in sinistri a causa delle pessime condizioni delle arterie provinciali».

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi