Cervaro e Colosseo due pari che ci stanno, San Bartolomeo si tira fuori dai guai. Ok il solito Piedimonte

CASSINO. Undicesimo turno andato in archivio per il campionato di Prima Categoria con la conferma della leadership da parte di Sora e Casalvieri. I bianconeri volteggiano tra le rovine del Veroli, sempre più in difficoltà nei bassifondi, al quale ne fa 5 a domicilio; rispondono i coinquilini gialloblù del Casalvieri che più a fatica hanno ragione dello Sgurgola proseguendo a braccetto in vetta. Proprio quella vetta, adesso, è più lontana per Cervaro e Fontana Liri che al “Canale” si annullano vedendo allungarsi le distanze dal gradino più alto del podio a 8 punti. Non riesce a replicare la vittoria ottenuta in settimana ai danni del Pontecorvo la squadra di Massimo Scagliarini che vede imporsi il pari nonostante la solita prova di forza da una ferrigna formazione fontanese.

Un po’ più indietro si annullano anche Ferentino e Colosseo coi cassinati che sebbene passati in vantaggio venivano ripresi a una decina di minuti dal termine, dimostrando comunque di aver trovato le geometrie di un torneo molto combattuto: col Ferentino di bomber Testa non era facile, specie in terra frusinate. Le due formazioni vengono appaiate dal Castro dei Volsci che batte il fanalino di coda Boville. Bella prova nelle retrovie del San Bartolomeo deciso, più che mai, ad abbandonare le posizioni scomode, e lo fa imponendosi alla grande superando in classifica il Piglio Affile. Pareggio che sta più comodo agli ospiti del Paliano che ai padroni di casa del Pontecorvo è quello che è andato in scena al “Coccarelli” dove i fluviali non riescono a staccare le posizioni basse rimanendo tuttavia in piena lotta per evitare i play out. RISULTATI E CLASSIFICA

In Seconda Categoria, ancora un’imposizione del Real Piedimonte che vince per 2-0 sul San Giovanni Incarico (quarta forza del torneo) e vola a +13 dalla più immediata inseguitrice (conservando ancora il punteggio pieno): quell’Atletico Itri che viene fermato per 1-1 sul campo dell’insidioso Ponza. La Sandonatese riposava e per i rossoblù vedono ancora più spianata la via per la Prima Categoria. Il turno di stop ancora da scontare in casa Real, non pare rappresentare un problema. Si erge in terza posizione il Ceprano che la spunta sullo Spinium, bene anche il Boca Itri sul S. Lorenzo. Dietro pareggio dai tratti incredibili è quello che tra Esperia e San Giorgio per 5-5 che fa avanzare verso la salvezza entrambe le formazioni. Buona la vittoria in chiave salvezza anche del Sant’Andrea che regola il Nuovo Spigno e si tira fuori da situazioni pericolose. Il fanalino Mondo Calcio Formia perde in casa lo scontro diretto con il Marina e praticamente si avvia già decisamente verso la Terza Categoria. RISULTATI E CLASSIFICA

In Terza Categoria, infine, ecco che si rinnova la ressa in vetta: il Pofi vince in casa del temibile Fontana Liri e si conferma prima insieme a La Lucca che passeggia a Posta Fibreno. Senza problemi la Sanvittorese che ne fa 6 al fanalino Valcomino e segue a ruota, al pari del Chaimari che vince ad Alvito. Tra le cassinati molto bene il Sant’Elia che vince largo col Compresorio Ciociaro mentre perde di misura il Real Acquafondata col gemellati del Sora.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi