Cassino- Violati i sigilli di un autolavaggio posto sotto sequestro

Gli uomini del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Cassino, hanno posto in arresto un uomo per violazione di sigilli e ha denunciato, in stato di libertà, due uomini complici dell’arrestato.

CASSINO. E’ accaduto sabato, quando, nei pressi di un autolavaggio posto sotto sequestro, tre uomini di origini egiziane, senza alcuna autorizzazione, hanno violato i sigilli posti dall’autorità giudiziaria.

Immediatamente gli agenti di pattuglia sul territorio hanno notato tre uomini intenti ad armeggiare nel piazzale pertinente all’autolavaggio e, dunque, posto a sequestro penale.

A questo punto, gli uomini della Polizia di Stato hanno accertato che la presenza di questi malintenzionati, era finalizzata alla violazione di tali sigilli; pertanto, hanno posto in arresto colui che era responsabile di detto autolavaggio una volta avvenuto il sequestro penale e, denunciato in stato di libertà i due complici.

Inoltre le Volanti del capoluogo e dei Commissariati distaccati, le pattuglie della Polizia Stradale e della Polfer, si sono mosse nel capoluogo e nei territori di rispettiva competenza con un unico obiettivo:  prevenire i reati predatori e quelli connessi al consumo e spaccio di sostanze stupefacenti ed offrire più sicurezza sulle strade.

Gli uomini delle “Volanti” hanno setacciato ogni possibile luogo di aggregazione e dove maggiormente si svolge Ristorante Pizzeria La Cortiglia - Vallerotondala “movida, nel corso di tale attività un 26enne è stato denunciato all’autorità giudiziaria in quanto sorpreso nel capoluogo in violazione al foglio di via obbligatorio dalla città.

Le maggiori arterie viarie della provincia, compresa la rete autostradale ricadente nel territorio frusinate, sono state pattugliate dagli uomini della Polizia Stradale, mentre gli scali ferroviari sono stati controllati da personale della Polfer.

Intensa l’attività delle pattuglie della Polizia di Stato anche nei comuni di Cassino, Fiuggi e Sora: posti di controllo sono stati effettuati presso i caselli autostradali e sulle strade di maggiore adduzione e nei pressi dei maggiori centri commerciali.

58 sono stati i posti di controllo effettuati, 720 le persone identificate, 510 i veicoli controllati, 42 le contravvenzioni al codice della strada elevate e 5 i documenti di circolazione ritirati.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi