Cassino- Truffa on line, soldi per una spedizione mai avvenuta: denunciato

Ancora una truffa on line. Nella rete una 49enne cassinate che evidentemente ha ceduto all’offerta irrinunciabile del web.

Una 49enne di Cassino ha acquistato online un apparecchio elettronico in vendita al prezzo di 220 euro.

Ristorante Pizzeria La Cortiglia - VallerotondaLa donna, dopo aver effettuato il bonifico bancario come indicato nell’inserzione web, ne inviava una copia al venditore, a cui chiede il codice di tracciabilità del pacco.

Trascorsi i necessari tempi tecnici per la spedizione, la merce, non veniva mai recapitata, nonostante i numerosi solleciti effettuati dalla signora.

L’acquirente iniziava a sospettare di essere caduta nella trappola di un truffatore, per si rivolgeva al Commissariato di Cassino e raccontare la vicenda agli inquirenti.

Acquisite le necessarie informazioni, scattavano le indagini.

Il codice IBAN utilizzato per effettuare il versamento era associato ad una carta di credito ricaricabile intestata ad un 59enne campano, residente nel Molise. L’uomo è stato rintracciato e deferito alla competente Autorità Giudiziaria per il reato di truffa.

Ancora una volta la Polizia di Stato invita ad effettuare gli acquisti online con pagamenti in sicurezza e di diffidare degli “affaroni” , dietro i quali molto spesso si nasconde un truffatore.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi