Cassino – Tenta di abusarne in pieno centro, lei si divincola e dà l’allarme: 33enne in arresto

CASSINO. Tentativo di violenza in pieno centro a Cassino. Nel pomeriggio dell’altro ieri, una donna di origini egiziane è stata assalita da un 33enne pakistano che ha tentato di abusarne, iniziando a palpeggiarla.

Secondo quanto accertato dagli agenti della Squadra Volante del Commissariato di Cassino, intervenuta su segnalazione della Sala Operativa, la donna era appena uscita dal portone di casa quando l’aggressore la bloccava tentando un approccio decisamente audace.

ArtattooLa malcapitata, fortunatamente, riusciva a divincolarsi ed allertare il marito che si gettava all’inseguimento del molestatore.

Quando i poliziotti giungevano sul posto riscontravano che era in atto una colluttazione tra il pakistano ed un 32enne egiziano, proprio il marito dell’aggredita.

Agli agenti la donna ha raccontato che era terrorizzata da quell’uomo che frequentava il suo stesso corso scolastico per l’apprendimento della lingua italiana per cittadini stranieri. E quello non era l’unico episodio ambiguo verificatosi, perché, a quanto dichiarato dalla 22enne, il pakistano aveva già tentato di sottrarle il telefonino, probabilmente per carpirle il numero; inoltre, lo stesso, l’aveva anche seguita fino a sotto casa.

Per tentare di abbassare il livello delle attenzioni, la donna aveva anche evitato di frequentare per qualche giorno il corso d’italiano.

Per il molestatore si sono spalancate le porte del carcere, dal quale dovrà rispondere del reato di violenza sessuale e privata.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi