Cassino- Sabato 21 “tour degli orrori” per sensibilizzare cittadinanza e istituzioni su siti inquinati

Chiamata alla difesa della città dalle criticità ambientali.

CASSINO. E’ previsto per sabato pomeriggio, 21 ottobre, alle 15 il ritrovo degli attivisti e semplici cittadini per “riscoprire” le Artattoovarie criticità ambientali nel cassinate. Un tour promosso da varie organizzazioni come Amici dell’Ambiente, l’ANPANA Onlus di Frosinone, Allerta Cerro, Comitato Solfegna, Ekoclub, Edoardo Grossi membro della Consulta dell’Ambiente, Quis contra nos, Santulia- Uniti per il Bene Comune e Usb; tutte con l’unanime obiettivo di mettere ancora una volta in risalto ed evitare che si spengano i riflettori sul problema ambientale nella Città Martire.

“Il Futuro dei nostri Figli è nelle Nostre mani” è uno degli slogan per mobilitare la cittadinanza verso la questione.

Gli organizzatori hanno fissato il ritrovo nei pressi dell’hotel “Forum Palace” a Cassino, nella parte nord della città. La lì inizierà un tour che toccherà i siti più inquinati.

Ci si sposterà con destinazione via “Ponte a Cavallo”, poi a seguire in via “Cerro Tartari” per osservare lo stato in cui si trova l’industria CRCM (Centro Raccolta Carta Macero) andata a fuoco 20 anni fa. In seguito, la carovana andrà alla volta dell’impianto raccolta reflui industriali e non, costruito dal Co.S.I.La.M. e, attualmente, gestito da AeA.

Lungo il tragitto ci sarà poi l’occasione di attraversare e visionare le stazioni di sollevamento is 1-2-3. La passeggiata degli orrori si concluderà al sito dismesso ex MARINI per concludere la giornata in via “Mulino Arso” dove ci sono gli impianti di depurazione.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi