Cassino- Rissa tra egiziani, la polizia: “Interessi economico-commerciali sul territorio”

 

I fatti della rissa di ieri mattina a Cassino, arrivavano a 48 ore da quelli verificatisi in zona piazza Restagno, sempre tra egiziani, dove, anche in quell’occasione, spuntarono fuori spranghe e si registrarono dei feriti.

CASSINO. Per la polizia c’è un nesso. L’aggressione di ieri, che ha portato al grave ferimento di una uomo colpito alla testa, sembra il secondo tempo di una faida interna per il controllo del mercato degli autolavaggi.

La Questura di Frosinone avvalora quest’ipotesi con un comunicato: «I  motivi scatenanti (dell’aggressione, ndr) sembrerebbero ricondursi, anche in questo caso, come nell’episodio analogo avvenuto il 29 maggio scorso, a dissidi tra egiziani per interessi economico – commerciali sul territorio cassinate, concernenti le attività di autolavaggi».

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi