Cassino. Nasce Associazione Albergatori Parco di Montecassino e Linea Gustav per promuovere il turismo

Gli albergatori di Cassino insieme, per valorizzare, rendere fruibile, promuovere e “consegnare alla memoria eterna” il patrimonio monumentale-storico e paesaggistico di Montecassino: con la firma apposta sull’atto costitutivo dai responsabili delle principali strutture alberghiere della città, è nata l’Associazione Albergatori Parco di Montecassino e Linea Gustav.

Il progetto è stato presentato nei giorni scorsi al Sindaco di Cassino Carlo Maria D’Alessandro in un incontro tenutosi presso il Palazzo municipale, dal presidente dell’Associazione Albergatori Parco di Montecassino e Linea Gustav Pino Valente, insieme ad una delegazione dei soci. Il primo cittadino D’Alessandro si è detto entusiasta per gli intendimenti rappresentati dal sodalizio appena costituito. Ed in qualità di massimo rappresentante della Città Martire ha espresso vicinanza per tutte le iniziative che saranno intraprese. E’ stato fissato anche un incontro con il Presidente del Parco degli Aurunci Michele Moschetta, al quale illustrare i contenuti del progetto.

Sostieni la ricerca in Neuromed: Metti la tua firma sul futuro della ricerca Sanitaria“E’ vasto e dalle mille potenzialità – spiega il presidente dell’Associazione Pino Valente – punta in estrema sintesi a creare una sinergia tra tutte le realtà presenti sul territorio della città di Cassino, che in rete tra loro facciano del Monumento Naturale di Montecassino un luogo da valorizzare e rendere fruibile, non solo dal punto di vista della praticabilità dei sentieri storici o della visita ai monumenti, per fare un esempio, ma anche e soprattutto sotto il profilo della diffusione, della conoscenza, e della conservazione della memoria storica di quanto è avvenuto qui, sin dai tempi antecedenti la fondazione del monastero benedettino. Ci piacerebbe che l’intero patrimonio culturale e paesaggistico di quest’area divenisse una questione fortemente identitaria nel sentire della popolazione locale, ed al tempo stesso fosse il perno dei servizi offerti al turista che sceglie di visitare questa città”.
Pino Valente, manager dell’hotel La Pace, ha maturato l’idea nel corso degli anni, poiché frequentatore ed esperto conoscitore dei luoghi di cui si parla nel Decreto n. 154 dell’11 marzo 2010, a firma del Presidente della Regione Lazio, in cui viene istituito il Monumento Naturale “Montecassino” per un’estensione di 694 ettari: un’area definita nel Decreto regionale “di rilevante interesse naturalistico e storico-archeologico” e ricadente nella giurisdizione del Parco Naturale dei Monti Aurunci.

“Nel corso degli anni ho sentito l’esigenza di documentarmi sempre più sui nostri luoghi e sulla storia che ci riguarda – spiega il Presidente dell’Associazione Albergatori Parco di Montecassino e Linea Gustav – per rendere un servizio utile, sotto il profilo umano e della fratellanza, a quei turisti venuti da lontano per pregare sulle tombe dei propri cari che qui hanno combattuto durante la guerra. In questo mi hanno molto aiutato il presidente dell’Associazione ‘Battaglia di Cassino’, l’avvocato Roberto Molle, che ringrazio anche per avermi coinvolto in molti degli eventi realizzati proprio sui luoghi della memoria e il prof. Emilio Pistilli, autore delle pubblicazioni del Centro Documentazione e Studi Cassinati, da cui ho tratto appunti e indicazioni, prezioso ausilio per le mie ricerche. E siamo ad oggi, quando con frequenza quasi quotidiana conduco i turisti ospiti dell’hotel che ne fanno richiesta, lungo i sentieri storici su Montecassino, di cui nel tempo, sfruttando le potenzialità offerte dalla tecnologia, ho tracciato digitalmente le mappe e creato lo storytelling dei principali fatti che hanno riguardato le varie tappe. Conseguenza ne è l’interesse sempre crescente da parte dei turisti intorno al progetto, e indimenticabili sono le esperienze emozionali e le dimostrazioni di amicizia: in un certo senso sentono di camminare sui passi dei loro familiari e connazionali che qui a Cassino hanno fatto la storia delle 4 battaglie”.

Artattoo CassinoForte di tale esperienza, Pino Valente ha maturato la convinzione che tutta questa ricchezza andasse condivisa: da qui il coinvolgimento e la proposta agli albergatori della città di Cassino incontrati in una serie di appuntamenti,durante i quali ha illustrato la propria idea, mostrandone – oltre l’aspetto nobile e culturale mirato alla conservazione dei luoghi e al mantenimento della memoria storica presso le giovani generazioni – anche i risvolti positivi di cui l’intero comparto turistico e l’indotto commerciale della città, beneficerebbe.
Alla firma dell’atto costitutivo, Antonio Rocca, Massimiliano Molle, Fabio Evangelista, Giorgio Ottaviani e Pino Valente, in rappresentanze rispettivamente di Edra Palace Hotel, Hotel Alba, Hotel Al Boschetto, Forum Palace Hotel e Hotel La Pace.

Tra i primi passi che la neonata Associazione “Albergatori Parco di Montecassino e Linea Gustav” andrà a fare, il coinvolgimento di tutti gli altri sodalizi cittadini legati alla storia di Montecassino, non di meno le Istituzioni, per cominciare a svolgere quel ruolo di collante, “The Glue”, per dirla all’americana, così come è nell’intendimento dei soci fondatori, per mettere in rete e condividere saperi e risorse.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi