Cassino. Microcriminalità ecco le misure: telecamere, nomina comandante e Municipale armata

CASSINO. Il vicesindaco e assessore alla Sicurezza Carmelo Geremia Palombo ha annunciato tre provvedimenti tesi a cercare di ristabilire la sicurezza a Cassino alla luce degli episodi di microcriminalità delle ultime settimane: la nomina del nuovo comandante della Polizia Municipale, il ripristino dei sistemi di video-sorveglianza e il

Carmelo Palomb
Carmelo Palombo

regolamento per armare gli agenti di Polizia Municipale.

«La sicurezza dei cittadini di Cassino, rappresenta un punto fondamentale per la nostra amministrazione. Gli episodi di microcriminalità accaduti negli ultimi giorni ci costringono ad accelerare ulteriormente i processi normativi che avevamo in programma. Sono in arrivo due bandi importanti: uno relativo alla nomina di un comandante per la Polizia Municipale ed uno relativo alla copyshop-cassino-300x250manutenzione degli impianti di video-sorveglianza presenti sul territorio comunale che saranno incrementati attraverso l’istallazione di nuove telecamere»- ha dichiarato Palombo.

«Abbiamo inoltre predisposto, già dal mese di luglio, il regolamento per dotare di armi la Polizia Municipale. L’armamento avverrà secondo criteri ben precisi, in un’ottica di prevenzione ancor prima che di repressione degli episodi criminali. Esistono, infatti, altre armi – non solo quelle da fuoco – che possono essere conferite secondo la normativa nazionale. Infatti, ai sensi della Legge 7 marzo 1986 n.65, il personale hartigans300x250okche svolge servizi di Polizia Municipale può esercitare anche funzioni ausiliarie di pubblica sicurezza, collaborando con le Forze di Polizia dello Stato. Alla luce di tutto ciò mi preme rassicurare tutti i cittadini: l’amministrazione ha a cuore la sicurezza della città ed è impegnata quotidianamente per la tutela dell’incolumità di tutti i cittadini di Cassino».

Nulla da eccepire sulla bontà e la nobiltà dei fini da parte dell’amministrazione, ma siamo sicuri che un aumento delle armi in circolazione faccia diminuire i reati? A nostro avviso servono più uomini che pattuglino il territorio e non armi che sono pericolose in un senso e nell’altro.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi