Cassino- Malore per Nando Avolio e ricovero a Frosinone: “Il mio è un caso di buona sanità”

CASSINO. Paura per Nando Avolio, noto e stimato personaggio della città di Cassino, nonché grande amico di Cassino Informa, ma non solo. Improvvisamente durante una passeggiata alla pista ciclabile di Cassino nella mattinata di ieri, il 69enne ha accusato un malore che ha reso necessaria la chiamata al 118. Sul posto è intervenuta un’ambulanza proveniente da Atina e un’auto del Pronto Soccorso con medico a bordo. In collaborazione con la sala operativa di Roma è stato disposto il trasferimento presso il reparto di terapia intensiva dello Spaziani di Frosinone dove Avolio è stato ricoverato fino a domenica mattina prima di venire spostato una volta passata la fase acuta dell’emergenza in Cardiologia dove è costantemente monitorato.

«Adesso sto benone- ha commentato il comunque combattivo Avolio ai nostri taccuini pochi minuti fa- a volte fa più notizia la malasanità che quella buona, voglio fare un plauso all’Utic di Frosinone perché si tratta di un reparto altissimo livello. E posso dirlo per esperienza diretta evidentemente. Hanno personale, strumenti e capacità da vendere. E’ Artattoovero ci sono casi dove la sanità italiana non è all’altezza e con la stessa veemenza dobbiamo congratularci quando le cose funzionano, anche questo la gente deve sapere. Un plauso lo rivolgo anche agli uomini del primo soccorso di Cassino i quali sono stati encomiabili per tempestività, capacità e rapidità d’intervento. Grazie di cuore».

Tantissimi i messaggi di pronta guarigione che si sono riversati nei confronti di Avolio specie su Facebook dove lui
ha prontamente risposto: «Ringrazio i familiari, parenti, gli amici tutti dell’affetto dimostrato, la macchina è in rodaggio»- ha commentato non perdendo il classico buon umore- in questi giorni sono stato subissato di telefonate e messaggi di auguri. Tengo a dire grazie singolarmente ai tanti che hanno avuto un pensiero per me. Grazie davvero di cuore!».

Anche Cassino Informa rivolge a Nando gli auguri di pronta guarigione.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi