Cassino, per la vicepresidenza del consiglio si smarca anche Di Mambro

CASSINO. Si assottiglia sempre di più la lista dei nomi papabili per la vicepresidenza del Consiglio comunale alla unnamed-4luce delle dimissioni di Giuseppe Sebastianelli. Fino a ieri uno dei più vicini all’incarico sembrava il consigliere Carmine Di Mambro che però in una nota ha chiarito di non ambire a quella poltrona auspicando che vada a qualche candidato con più esperienza.

Sulla stessa linea del rifiuto paiono esserci anche Rosario Franchitto e Angelo Panaccione. A questo punto le ipotesi che avanzano sono anche altre con Alessio Ranaldi e Giuseppe Di Mascio.

Ma la partita è ancora tutta da giocare.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi