Cassino, inferno d’acqua sulla Sferracavalli nella giornata di ieri: ancora in atto le riparazioni

CASSINO. Nella giornata di ieri un’imponente perdita d’acqua ha allagato (nel vero senso della parola) via Sferracavalli; l’importante direttrice che porta alla periferia est della città di Cassino. Grossomodo all’altezza del carcere San Domenico di Cassino, la rete idrica ha ceduto di schianto: riversati in strada ettolitri ed ettolitri di acqua che hanno letteralmente invaso la carreggiata e congestionato il traffico. In pochi minuti si è creato un lungo serpentone d’acqua altro diversi centimetri che faceva assomigliare la via ad un letto di un fiume. Diverse decine di case rimaste a secco scatenando l’ira dei residenti.

Sul posto si sono recati i Vigili del Fuoco della sottosezione di Cassino e la Polizia Municipale, oltre agli operai comunali per gestire il flusso di vetture e “mettere un tappo” alla perdita. Ancora in questi momenti sono in atto riparazioni da parte dei preposti ma la situazione emergenziale di ieri è stata sanata. Il traffico scorre in maniera regolare.

Poco fa il sindaco di Cassino D’Alessandro ha postato su facebook: «Ripristinato il flusso idrico in via Sferracavalli. Mi scuso ancora con i tanti cittadini che ieri hanno avuto disagi».

Via Sferracavalli non è assolutamente nuova a situazioni del genere: continue la riparazioni della rete che ha già ceduto in diversi punti nel corso degli ultimi mesi, ma il problema è anche più vecchio.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi