Cassino- Grosso albero caduto nella sorgente del Gari quasi del tutto a secco

Con ogni probabilità il nubifragio che si è scatenato su Cassino una decina di giorni fa (LEGGI ARTICOLO) e che ha causato diversi danni in città, sarebbe alla base dell’albero caduto nella sorgente del Gari, nei pressi di piazza Corte, alle spalle della Chiesa Madre.

CASSINO. Non esiste una vera e propria situazione di pericolo per le persone in transito in zona, ma sicuramente si tratta di uno spettacolo non proprio edificante alla vista, quello determinato dalla forza degli agenti atmosferici che hanno prodotto lo sradicamento di un’ariosa pianta, la quale si è adagiata nel sottostante letto della sorgente del Fiume Gari.

Questo rappresenta, più che altro, un disagio per le persone di passaggio o che vanno a trascorrere qualche ora sui gradoni a cui la manutenzione del Comune di Cassino è chiamata a dare risposte.

Ci sono anche altri alberi caduti sotto i colpi del maltempo che si trovano sparsi per la periferia cittadina, come in via Folcara, ma quello di piazza Corte rappresenta il caso più eclatante.

Dalle fotografie scattate, al contempo, ci si rende conto con una certa nitidezza anche di come la stessa ricca sorgente d’acqua cassinate sia moltoArtattoo provata dalla mancanza di piogge, come tutta Italia. Un bacino solitamente colmo messo a dura prova dalla penuria di precipitazioni. Una secca non alleviata da quel tremendo acquazzone di cui sopra, che non ha creato grossi vantaggi, anzi. Queste immagini sono il riassunto plastico di ciò che è avvenuto: danni e acqua che comunque scarseggia, segno tangibile del cambiamento dei tempi.

Da qui la necessità di cambiare anche noi le nostre abitudini, andando verso comportamenti più sostenibili.

 

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi