Cassino- Firmato l’atto: piazza Del Foco passa al Comune, Caira si riprende la piazza

Il Comune di Cassino e l’Ater di Frosinone hanno firmato l’atto con cui quest’ultimo ente cede a titolo gratuito l’area indicante Piazza Ottorino del Foco nella frazione di Caira.

CASSINO. Presenti alla stipula dell’atto il Sindaco del Comune di Cassino Carlo Maria D’Alessandro, i consiglieri Ristorante Pizzeria La Cortiglia - Vallerotondacomunali, Angelo Panaccione e Alessio Ranaldi, il segretario generale dell’ente di piazza De Gasperi Lorenzo Norcia, il Responsabile dell’area Tecnica Giancarlo Antonelli e il direttore dell’area aministrativa dell’Ater Nicoletta Paniccia.

«Piazza Ottorino del Foco è ormai di proprietà del comune di Cassino – ha detto il primo cittadino D’Alessandro – Già in questi giorni daremo il via all’iter che porterà entro breve tempo alla rimozione dei paletti metallici presenti nell’area. Siamo soddisfatti di questa operazione, che non poteva essere conclusa se non ricostruendo per filo e per segno le vicende che hanno caratterizzato negli anni la zona in questione. Grazie ad un attento studio delle carte ed agli opportuni adempimenti siamo riusciti a risolvere a nostro favore e quindi dei cittadini di Caira una situazione a dir poco ingarbugliata ed in essere, con tutte le relative controversie, da alcuni anni. Voglio di nuovo precisare che il tempo che abbiamo impiegato per dirimere la questione è stato, comunque, quello strettamente necessario a far si che l’Ater di Frosinone si convincesse delle motivazioni addotte dal Comune e, soprattutto, accettasse di dover stipulare un atto a titolo non oneroso. Insomma, il lavoro e la tenacia pagano sempre».

La vicenda è stata commentata anche da Niki Dragonetti da sempre in prima linea nella questione anche se molto critico con l’azione del Comune: «Il Sindaco ci ha messo tredici mesi per leggere le carte e trovare una soluzione che restituisca ai cairesi la loro piazza- dice in un messaggio su Facebook- speriamo che non ce ne impieghi altrettanti per rimuovere i paletti presenti in piazza».

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi