Cassino- Debiti di droga a tassi altissimi: domiciliari per la pusher

CASSINO. Cedeva a credito la droga applicando tassi fino ad oltre il 400% alla sua vittima. Un trentenne cassinate si è rivolto ai carabinieri della compagnia di Cassino perché vessato dalle richieste economiche di una giovane donna di origini rom che gli avrebbe concesso droga assicurandosi in pegno dei preziosi di famiglia della vittima e applicando con tassi usurari a garanzia del debito.

Un ammontare di circa 40mila euro che l’uomo e la sua famiglia non hanno retto, denunciando il tutto col debito che continuava a crescere.

Sono intervenuti i carabinieri che hanno recuperato diverse migliaia di euro, probabilmente anche il frutto dell’attività illecita della giovane.

Per lei è stata applicata la misura degli arresti domiciliari.

 

 

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi