Cassino- D’Alessandro conferma: “Pronta ordinanza antiprostituzione”. Ecco cosa prevederà

D’Alessandro annuncia l’ordinanza anti prostituzione.

CASSINO. Come sollecitato dal Prefetto di Frosinone Emilia Zarrilli, il sindaco di Cassino Carlo Maria D’Alessandro ammette che allo studio ci sia un provvedimento volto a limitare gli effetti della prostituzione in città.

«In questi giorni stiamo lavorando ad una ordinanza anti prostituzione in accordo con il Prefetto Zarrilli. Credo che proprio oggi l’atto sarà inviato agli uffici di Governo del capoluogo per un parere sulle norme contenute nel provvedimento»- lo ha dichiarato il Sindaco del Comune di Cassino, Carlo Maria D’Alessandro, nella trasmissione “Diritto di parola” su Radio Cassino Stereo.

«Saranno previste ingenti sanzioni per i trasgressori, che saranno cumulate anche con quelle che riguardano il codice della strada. Insomma un provvedimento forte che dà seguito alla regolamentazione che stiamo mettendo in campo per disciplinare alcune circostanze che a lungo andare potrebbero degenerare. Molti comuni, anche al di fuori della nostra Regione, ci hanno chiesto di inviare la nostra ordinanza concernente “Misure a tutela dell’area ‘Centro Città’, volte a contrastare il degrado urbano, a tutela delle esigenze di sicurezza urbana e di salute pubblica”- spiega il primo cittadino di Cassino che rivendica il provvedimento anti movida firmato nello scorso aprile- stiamo parlando del provvedimento che abbiamo emanato per regolamentare la “Movida” e che molti colleghi stanno valutando come “ben fatto”».

«Siamo consapevoli che questa ordinanza non può rappresentare una soluzione definitiva a una criticità di carattere nazionale, molto spesso in relazione alla tratta e allo sfruttamento- prosegue D’Alessandro- ma credo possa essere un importante deterrente a fenomeni di degrado sul nostro territorio che vogliamo combattere insieme alle Forze e Corpi di Pubblica Sicurezza dello Stato che quotidianamente svolgono un lavoro encomiabile anche su questa tematica».

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi