Cassino- Controlli al mercato e denunce: i controlli dei carabinieri

Un “weekend sicuro” è quello che ha inteso assicurare il Comando Compagnia Carabinieri di Cassino rafforzando in tutto il territorio i servizi di vigilanza e di prevenzione dei reati. In modo particolare l’attività di prevenzione ha riguardato il mercato settimanale, i locali serali del centro di Cassino e le strade di grande comunicazione.

CASSINO. Nella Città Martire gli uomini dell’Arma denunciavano alla Procura della Repubblica: un 37enne, disoccupato, già censito per reati contro la persona in quanto veniva sorpreso mentre si aggirava nella piazza Nicholas Green in atteggiamento sospetto ed inadempiente al divieto di far ritorno nel citato comune emesso dal Questore di Frosinone per un periodo di anni tre.

Inoltre un 36enne, con precedenti per reati contro la persona ed il patrimonio, per falsa dichiarazione sulla identità personale, poiché controllato militari operanti forniva false generalità.

A Piedimonte San Germano, venivano deferiti alla Procura della Repubblica un 40enne e un 35enne, entrambi disoccupati già censiti per reati contro il patrimonio e per  reati specifici, poiché sorpresi mentre si aggiravano nei pressi del parcheggio antistante il centro commerciale “Le Grange” inadempienti al divieto di far ritorno nel citato comune per un periodo di anni tre. I due venivano, inoltre, sanzionati amministrativamente per euro 5.164,57, in quanto esercitavano l’attività di commercio ambulante su area pubblica senza essere in possesso della prescritta autorizzazione del sindaco, mentre la merce veniva posta sotto sequestro.

An Atina, invece, tre extracomunitari, di cui due di nazionalità marocchina ed una egiziana,  venivano proposti alla Questura di Frosinone per l’irrogazione del Foglio di Via Obbligatorio con allontanamento dal citato comune per un periodo di anni 3, poiché controllati nei pressi di attività ed esercizi pubblici del suddetto comune, non fornivano alcuna plausibile spiegazione circa la loro presenza in loco.

Ed ancora, durante il medesimo servizio sono stati effettuati:

–            nr.2 controlli a persone sottoposte agli arresti domiciliari;

–            nr.49 identificazioni di persone;

–            nr.27 controlli veicolari;

–            nr.2 contravvenzioni al C.d.S.;

–            nr.4 perquisizioni personali, veicolari e locali.

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi