Cassino- Continuano le “adozioni” dell’iniziativa “Adotta un giardino”

Dopo l’inizio dei lavori nelle aree verdi i piazza de Gasperi e Di Piazza Toti, relativi al progetto “Adotta un giardino”, sono partiti oggi anche sulla rotatoria di via Casilina Sud nei pressi dell’aziende SKF che è la società che ha voluto procedere alla sistemazione dell’area aderendo all’iniziativa promossa dal Comune di Cassino.

CASSINO. «Voglio ringraziare le società che fino a questo momento hanno “adottato” alcuni giardini della città sto parlando della Rei Spa per la piazza antistante il comune. La Scad sas per la ristrutturazione della fontana e della riqualificazione del giardino di Piazza Toti e la SKF che ha iniziato gli interventi sulla rotatoria Agip. Lo scopo del progetto “Adotta un giardino” è ridare dignità alle aree verdi di Cassino dopo cinque anni di abbandono ed incuria»- ha affermato in una nota il consigliere Angelo Panaccione.

Vorrei, inoltre, chiarire che le aree oggetto dei contratti di sponsorizzazione manterranno la funzione ad uso pubblico in base alle destinazioni previste dagli strumenti urbanistici del Comune. Non voglio essere ripetitivo, ma, sempre per i più scettici, voglio spiegare quali sono i vantaggi delle “adozioni”: innanzitutto l’ente risparmia nella gestione del verde, laddove le risorse finanziarie in questo settore sono sempre più scarse. In secondo luogo intere aree urbane vengono sottratte così al rischio dell’abbandono, e della violenza, e anche alla possibilità di fare qualche speculazione edilizia. Il concetto mi sembra abbastanza chiaro».

Condividi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi